Il commissario Montalbano: tutto su "La rete di protezione"
Luca Zingaretti (Ufficio Stampa Rai)
Il commissario Montalbano: tutto su "La rete di protezione"
Televisione

Il commissario Montalbano: tutto su "La rete di protezione"

Il secondo episodio della nuova stagione della serie con Luca Zingaretti, in onda su Rai 1 lunedì 16 marzo. Il commissario Montalbano, tratto dai libri di Andrea Camilleri, continua a macinare grandi ascolti

C'è un strano nuovo enigma per Montalbano: dietro un fatto bizzarro, si nasconde infatti una vecchia vicenda dalle tinte tragiche. Si annuncia ricco di colpi di scena La rete di protezione, la seconda puntata inedita de Il commissario Montalbano, la serie di Rai 1 con Luca Zingaretti che sette giorni fa ha registrato ascolti record con il 39% di share e 9 milioni 300 mila spettatori: ecco cos'accadrà nell'episodio inedito - tratto dal penultimo romanzo di Andrea Camilleri - in onda lunedì 16 marzo.

Il commissario Montalbano, tutto su "La rete di protezione"

A Vigàta è arrivata una troupe cinematografica svedese per le riprese di un film. La curiosità tra gli abitanti della piccola cittadina è tanta e i disagi per la circolazione drammatici: come se non bastasse, l'ingegner Sabatello (Graziano Piazza) si presenta in commissariato e racconta che nella cantina della casa della sua antica famiglia ha trovato dei filmini in cui suo padre ha ripreso, seppur gravemente ammalato, lo stesso misterioso muro ogni anno nello stesso giorno e alla stessa ora.

Il commissario Salvo Montalbano (Luca Zingaretti) intuisce quasi subito che dietro quelle strambe pellicole si nasconde una vecchia vicenda dalle tinte tragiche: la storia dei filmini porterà infatti alla luce lo spaccato di una grande famiglia e dei loro inconfessabili segreti, dietro i quali si nasconde una verità inconfessabile.



Montalbano e il caso di cyberbullismo

Proprio negli stessi giorni, nella scuola frequentata dal figlio di Mimì Augello (Cesare Bocci) viene compiuto uno spaventoso e incomprensibile attentato: due individui a volto coperto fanno irruzione nell'istituto, sparano seminando il terrore fra insegnanti e ragazzi e lanciano un loro minaccioso proclama. Tra ironia, tragedia e modernità, dietro il nuovo mistero tratto dal penultimo romanzo di Andrea Camilleri, c'è una storia che alla fine porterà alla luce il fenomeno del cyber‐bullismo.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti