Televisione

Eurogames: Ilary Blasi riporta in tv "Giochi senza frontiere"

Il nuovo show al via su Canale 5 da giovedì 19 settembre. Al fianco della conduttrice c'è Alvin, Jury Chechi invece è il "capo" dei giudici di Eurogames

Eurogames Ilary Blasi

Francesco Canino

-

Trenta squadre, trecento concorrenti e un solo paese vincitore. Sono questi i numeri di Eurogames, la versione 2.0 di Giochi senza frontiere, che approda su Canale 5 da giovedì 19 settembre con la conduzione di Ilary Blasi e Alvin: la competizione a squadre vedrà protagoniste sei nazione alle prese con nove giochi, basati sulla storia e le tradizioni delle paesi in gara.

Eurogames, Ilary Blasi riporta in tv "Giochi senza frontiere"

Vent'anni dopo l'ultima edizione, Ilary Blasi riporta in tv Giochi senza frontiere, l'iconico show che divenne un vero fenomeno della televisione italiana e europea, che andò in onda per trenta edizioni del 1965. Eurogames - questo il nuovo titolo - sbarca su Canale 5 con una versione rinnovata e produzione ad altissimo livello affidata alla Nonpanic Banijay, che diventa una competizione a squadre durante la quale si affronteranno Italia, Spagna, Russia, Grecia, Germania e Polonia, che gareggiano l’una contro l’altra in nove giochi.

"Io ho voluto fare questo gioco, me ne assumo piena responsabilità", racconta Ilary Blasi alla vigilia della prima puntata. "Spero di riportare con questo gioco tutta la famiglia almeno una sera alla settimana insieme davanti alla televisione compresi i miei figli, che ne guardano pochissima", ha spiegato la conduttrice, che verrà affiancata in questa esperienza da Alvin.

 

Le anticipazioni della prima puntata

In ogni puntata, per ciascun paese, gioca una compagine proveniente da una diversa città e composta da dieci concorrenti. Alla finalissima accederà il team che per ogni Stato ha ottenuto il miglior punteggio durante le puntate eliminatorie. Le squadre protagoniste del primo appuntamento di giovedì 19 settembre sono: Otranto (Italia); Monaco (Germania); Salonicco (Grecia); Varsavia (Polonia); Sochi (Russia); Aranda de Duero (Spagna). A supervisionare sulla regolarità dei giochi, saranno sei arbitri guidati dal "signore degli anelli", Jury Chechi.

Eurogames è realizzato con una produzione kolossal. Il set a Cinecittà World, il parco dei divertimenti del cinema e della tv, copre un’area di oltre 8 mila mq, illuminato da 1.200 punti luce, è la riproduzione del Circo Massimo e per realizzare i costumi delle varie prove sono stati utilizzati 4 km di tessuti, custoditi in una sartoria di 600 mq.


I giochi di Eurogames

Durante le puntate si alternano nove tra game fissi e prove a rotazione. Tra i giochi fissi c'è il classico Fil Rouge - la cui classifica finale verrà svelata solo prima del gioco finale - , poi ancora il Pallodromo (una palla trasparente dentro la quale i concorrenti dovranno correre e affrontare un percorso a ostacoli) e infine il Muro dei campioni (una parete di 13 metri, inclinata a 32 gradi, da scalare unicamente con la forza delle braccia). Sei prove cambiano di puntata in puntata e solo per una le squadre potranno scegliere di giocare il famoso jolly che servità per raddoppiare il punteggio ottenuto in quella sfida.

Per saperne di più:


© Riproduzione Riservata

Commenti