Virginia International Raceway
Televisione

Ecco perchè ho ucciso il Dottor Stranamore

A due mesi dalla morte del protagonista di Grey's Anatomy Shonda Rhimes spiega perchè Derek Sheperd doveva morire

Sono già passati due mesi dall'uscita di scena di Derek Sheperd, morto per le conseguenze di un incidente proprio in quello stesso ospedale, il Seattle Grace, dove aveva salvato tante vite umane. Due mesi e le fans del Dottor Stranamore di Grey's Anatomy non se ne sono fatte una ragione, tanto che la mente che c'è dietro la fortunata serie, Shonda Rhimes, ha dovuto prendere il microfono in mano e fornire una versione ufficiale. Lo ha fatto in occasione dei Television Critics Association Press Tour, dove, ha dichiarato: "L'unico modo per far rimanere onesta la storia d'amore con Meredith era far morire Derek. Se lui l'avesse lasciata sarebbe stato come dire che il loro non era vero amore e che tutto quello che abbiamo raccontato per undici stagioni era falso".

In realtà sottobanco si mormorava che Patrick Dempsey, l'attore che per undici stagioni ha prestato il volto al medico del piccolo schermo, abbia avuto una tresca con una collega del cast e che questo abbia causato la crisi del suo matrimonio con Jillian Fink che, guarda caso, è grande amica proprio della Rhimes.

Una versione, quella ufficiosa, che l'autrice ha voluto smentire senza esitazione continuando la sua dissertazione a proposito della tragica fine del protagonista della serie. "L'amore di Meredith e Derek doveva restare l'amore di Meredith e Derek" ha chiosato.

E proprio l'inseparabilità dei due protagonisti di Grey's Anatomy dà linfa alla voce di possibile "sequel" della morte di Derek con Meredith in pole position per seguire lo stesso destino.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti