Televisione

Anteprima Panorama.it - "A sua immagine", torna Lorena Bianchetti

Rosario Carello lascia dopo cinque anni il programma di Rai Uno: a febbraio è previsto il cambio alla conduzione 

Lorena Bianchetti

La conduttrice di "A sua immagine", Lorena Bianchetti – Credits: (Ansa)

IL GRAN RITORNO DI LORENA. Chi ha incontrato Lorena Bianchetti negli ultimi giorni, l'ha definita raggiante. Il motivo? Il tanto atteso ritorno in tivù. Manca ancora la firma del contratto, ma stando ai boatos che si rincorrono in queste ore nei corridoi di Viale Mazzini, i giochi sembrano fatti: Panorama.it è in grado di anticiparvi che la Bianchetti tornerà alla conduzione di A sua immagine, il programma che le ha regalato la grande popolarità e che ha condotto per sei edizioni, dal 1999 al 2005. È dunque confermato che Rosario Carello, attuale conduttore del contenitore che va in onda il sabato pomeriggio e la domenica mattina su Rai Uno, lascerà A sua immagine dopo cinque anni. Dopo la recente partecipazione a MissionLorena Bianchetti si prepara dunque per il suo ritorno sulle scene: la staffetta in corsa con Carello, per lui è previsto l'approdo ad un Tg regionale Rai, dovrebbe avvenire a febbraio.

AL BANO BIS. Dopo il successo di ascolti (e critiche) di Così lontani così vicini, ai piani alti di Rai Uno già pensa alla seconda edizione. Il direttore di rete Giancarlo Leone lo ha scritto su Twitter commentando i dati dell'ultima puntata: "Così lontani così vicini 4.063.000. Arrivederci Cristina Parodi alla prossima serie più lunga". La redazione del programma prodotto da Magnolia è già alla ricerca di nuove storie e stando ad alcune indiscrezioni raccolte da Panorama.it, lo show potrebbe tornare già nella tarda primavera di quest'anno (sempre che i tempi di realizzazione lo consentano) allungandosi da quattro a otto puntate: confermati alla conduzione Al Bano e Cristina Parodi.

LA SETTA SU RAI GULP. Premiata dagli ascolti anche un altro volto Rai, Monica Setta, che si prepara a tornare in onda su Rai Gulp con la terza serie di Storie di ragazzi e ragazze, docu-reality sui giovani ideato e condotto dalla giornalista e fortemente voluto dal direttore di Rai Ragazzi Massimo Liofredi. Il format, in concorso lo scorso anno al Prix de Jeunesse di Monaco di Baviera (il più importante concorso per programmi destinati a bambini e ragazzi organizzato dalla tv tedesca), ripartirà il 12 febbraio prossimo e grazie al successo delle prime due serie passerà da otto a quattordici puntate: il programma sarà realizzato con il supporto del Moige e di Fiaba, il Fondo italiano per l'abbattimento delle barriere architettoniche. 

© Riproduzione Riservata

Commenti