Serie A: Stefano Tonut trascina Venezia al via di una stagione per lui decisiva
Francesco Iasenza
Serie A: Stefano Tonut trascina Venezia al via di una stagione per lui decisiva
Sport

Serie A: Stefano Tonut trascina Venezia al via di una stagione per lui decisiva

L'azzurro realizza 26 punti e ispira il gioco nel successo su Cantù. Numeri e protagonisti della 1a giornata

Se il buongiorno si vede dalla prima di Campionato, questa sarà davvero la stagione della defintiva consacrazione per Stefano Tonut, trascinatore della Reyer Venezia nel successo su Cantù con 26 punti (67/ da due, 4/5 nelle triple, 2/2 ai liberi e 4 assist) per un 35 di valutazione che lo rendono il migliore del turno insieme con il casertano Czyz.

Ma al di là dei tabellini, la prestazione del non ancora 23enne talento azzurro (è nato il 7/11/1993) ha impressionato per consapevolezza e poliedricità, dal momento che oltre a realizzare Tonut ha spesso portato palla e ispirato l'intero gioco della Reyer. Come non ha mancato di notare a fine partita il suo coach, Walter De Raffaele, sottolinenado anche che il ragazzo sta continuando a lavorare con estrema umiltà e anche con una maggiore tranquillità rispetto al passato pur sapendo di avere addosso gli occhi di tutti.

Cliccando la lista, ecco poi gli altri protagonisti e numeri salienti della 1a giornata del 95° Campionato di Serie A...

La partita

Betaland Capo d'Orlando-EA7 Milano 65-71. Con l'asse play-centro più che dimezzato dalla contemporanea assenza di Kalnietis e Radulica, e con anche Alessandro Gentile ko, l'EA7 Milano passa in rimonta a Capo d'Orlando (43-33 per i siciliani subito dopo l'intervallo) certificando indirettamente la ricchezza di un roster che ne fa la strafavorita del torneo. Guidata come già in tante altre occasioni da Kruno Simon (17 punti, 6 rimbalzi, 4 assist), l'Olimpia ha visto mettersi in luce anche Abass, che ha saputo sfruttare gli spazi nella rotazione realizzando 9 punti in 21'. Doppia cifra anche per Macvan (11) e Hickman (10), mentre dall'altra parte spiccano i 17 dell'americano Archie

La squadra

Subito una sconfitta per Brescia (63-76) sul parquet di Pesaro, ma il ritorno della piazza lombarda in Serie A dopo ben 28 anni è comunque da salutare con un'ideale brindisi. E se poi l'ex-Siena e Milano David Moss (8 punti in 35') saprà dare qualcosa di più nelle prossime partite, arriveranno anche quelli a salutare i successi della Germani Basket

Il giocatore

Oltre che per Tonut, prima giornata da incorniciare anche per Aleksander Czyz: il polacco trascina infatti Caserta al successo-sorpresa su Reggio Emilia con una prestazione a sua volta da 26 punti (12/15 da due, 2/2 ai liberi) e 35 di valutazione. Decisiva per i bianconeri di casa anche la tripla finale di Margo Giuri, che fissa nel finale il definitivo 78-75.

La statistica

Passano le stagioni, cambiano i compagni, ma il 34enne Marques Green continua a sfornare assist a ritmi impressionanti: 11 quelli messi a referto nell'86-83 con cui la sua Sidigas Avellino ha superato in casa la Fiat Torino.

La curiosità

La Pallacanestro Cantù è da quest'anno "Red October", avendo sulle maglie il nome delle acciaierie ("Red October Steel Works") possedute in Russia dal patron ucraino Dmitry Gerasimenko. "Ottobre Rosso Cantù", insomma. E chissà che in futuro, con i capitali dell'Est a investire sempre di più nello sport occidentale, non arrivi anche qualche "Spartak" o "Lokomotiv" abbinato ai nomi di club storici non solo del nostro basket...

Risultati e classifica

Risultati 1a giornata: Sidigas Avellino-Fiat Torino 86-83, Enel Brindisi-Dolomiti Energia Trentino 69-61, Red October Cantù-Umana Reyer Venezia 92-99, Consultinvest Pesaro-Germani Basket Brescia 76-63, Betaland Capo d'Orlando-EA7 Milano 65-71, Pasta Reggia Caserta-Grissin Bon Reggio Emilia 78-75, Vanoli Cremona- The Flexx Pistoia 87-67, Banco di Sardegna Sassari-Openjobmetis Varese 78-72.

Classifica dopo la 1a giornata: Cremona, Pesaro, Brindisi, Milano, Sassari, Venezia, Caserta, Avellino 2 punti; Torino, Reggio Emilia, Cantù, Varese, Capo d'Orlando, Trentino, Brescia, Pistoia 0 punti.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti