Nba: i numeri "dietro" il record dei Golden State Warriors
Getty Images
Nba: i numeri "dietro" il record dei Golden State Warriors
Sport

Nba: i numeri "dietro" il record dei Golden State Warriors

Non solo le 16 vittorie (con zero sconfitte) della stagione 2015-2016. Negli ultimi 14 mesi Curry e soci hanno cifre mai viste prima

La miglior partenza di sempre

La pioggia di coriandoli sul parquet della Oracle Arena di Oakland ha sancito l'impresa incredibile, raggiunta con la vittoria (111-77) sui Lakers, compiuta dai Golden State Warriors: 16 vittorie e zero sconfitte. Nessuno aveva mai avuto un inizio di stagione così. Non i Bulls di Jordan, quelli delle 72 vittorie in stagione, ancora lontane da raggiungere per i Warriors, e nemmeno i Washington Capitols 1948-49 e gli Houston Rockets 1993-94, che si erano fermati a quota 15.

Ma dietro il record dei Warriors, entrati di diritto nella storia dell'Nba, ci sono altri numeri che fanno ancora più impressione e che testimoniano ancora meglio il dominio che da un anno a questa parte Curry e soci stanno esercitando sulle altre squadre della lega..

20 vittorie consecutive

Quelle che Golden State è stata capaca di mettere "in fila" se consideriamo anche le ultime 4 vittorie consecutive della scorsa stagione. Solo sei team ci sono riusciti nella storia dell'Nba e i Warriors sono i primi ad averlo fatto dal 2012-2013 quando gli Heat vinsero 27 partite consecutive. 

La serie di vittorie più lunga nella storia della lega è di 30 partite e appartiene ai Lakers della stagione 1971-1972.

99-20 nell'ultimo anno

Il record dei Warriors, postseason inclusa, se si considera anche l'intera stagione 2014-2015.

250 punti

Sono i punti di scarto che Golden State ha inflitto ai suoi avversari nelle prime 16 partite (e vittorie), per una media di 15.6 punti a gara. Un inizio di stagione nel quale i Warriors hanno provato a essere avanti anche di 52 punti nel corso di una partita (contro Memphis, il 2 novembre).

27 vittorie in casa

..che i Warriors sono riusciti a raccogliere consecutivamente tra le mura della Oracle Arena, la striscia più lunga nella storia della franchigia. Solo 12 squadre – gli ultimi, i Lakers nel 2003 – ci erano riuscite prima di loro..

78 triple

Quelle messe a segno finora da Stephen Curry. La pericolosità da oltre l'arco dell'Mvp, che ha un record di triple in stagione (2014-2015) di 286 – sono 89 le partite in cui Curry ha segnato almeno un tiro da oltre l'arco –, è uno dei segreti (non l'unico) della squadra di Oakland.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti