facebook
Sport

Strage di Parigi: la solidarietà dei calciatori musulmani alle vittime

Da Pogba a Kanouté, da Nasri a Touré: i pensieri sui social network di alcune delle grandi stelle del calcio internazionale

Anche le grandi stelle musulmane del calcio internazionale pregano per i morti di Parigi. Da Paul Pogba a Yaya Touré, da Samir Nasri a Fred Oumar Kanouté. Sono tantissimi i calciatori vicini al Corano che hanno deciso di manifestare sui social network la loro solidarietà ai famigliari delle vittime. Tra i più attivi, il centrocampista della Juventus, che ha scritto sul suo profilo Facebook: "La violenza non è mai la risposta. Questi terroristi saranno sconfitti". 

Paul Pogba, Juventus

Scrive il centrocampista della Juve sul suo profilo Facebook: "Non lasciare che la religione abbia la meglio sul tuo buon senso. Uccidere le persone e la violenza non è mai la risposta. Ion importa quello che dicono un libro o il tuo capo religioso".

"Questo non è un attacco a Parigi, è un altro attacco attacco contro l'umanità - spiega il giocatore francese nel messaggio postato il 14 novembre - Persone di alcune religioni e Paesi odiano la libertà e i valori dell'Occidente. Eppure vogliono venire qui e sfruttarla per uccidere. Questi terroristi saranno sconfitti. Il potere di umanità dalla Francia e del mondo deve crescere, alzarsi in piedi per questi terroristi e dire di no. Non creare odio, sii una brava persona e fai una differenza positiva per il mondo".

Arda Turan, Barcellona

Anche il centrocampista turco del Barcellona, Arda Turan, scende in campo per dire la sua. "Notizie terribili - scrive su Facebook - Le mie preghiere vanno a tutti a Parigi". L'immagine che accompagna il messaggio è la Tour Eiffel che si fonde con il tradizionale simbolo del pacifismo.

Karim Benzema, Real Madrid

"Un pensiero per le vittime e i loro famigliari", scrive l'attaccante francese del Real Madrid, Karim Benzema.

Xherdan Shaqiri, Stoke City

"Grande pensiero per le vittime degli attacchi. Tutte le mie preghiere vanno alle vittime e alle loro famiglie". E' invece il messaggio postato su Twitter dell'ex centrocampista dell'Inter, ora allo Stoke City, Xherdan Shaqiri.

Yaya Touré, Manchester City

Telegrafico eppure incisivo il centrocampista del Manchester City, Yaya Touré, che scrive su Twitter: "Penso a tutti quelli di Parigi. Che triste notizia".

Miralem Pjanic, Roma

La tristezza di Miralem Pjanic, centrocampista bosniaco della Roma.

Samir Nasri, Manchester City

"Non ci sono parole per spiegare questa barbarie. Le mie condoglianze alle famiglie delle vittime". E' il pensiero di Samir Nasri, centrocampista francese di origini algerine in forza al Manchester City.

Ousmane Dabo, ex giocatore della Lazio

dabofacebook

Duro lo sfogo su Facebook di Ousmane Dabo, ex giocatore, tra le altre, di Inter, Lazio, Atalanta e Parma. "Quando leggo amici italiani fare tanti commenti anti musulmani su facebook - scrive il francese - sono veramente disgustato. La mia mamma è cattolica ma mio papa è musulmano. Tantissimi familiari ed amici miei sono musulmani. Quando capirete che non sono terroristi ? Loro sono contro ogni forma di violenza e soffrono di essere assimilati a questi pazzi che utilizzano l'Islam solo come scusa. Quando capirete che fanno questi attentati apposta per DIVIDERCI, per creare tensioni o guerre civili ? Pure venerdi a Parigi dei musulmani sono stati assassinati tra cui la cugina di Lassana Diarra. E sono loro a morire in Iraq, Libia, Libano o Siria. I terrorristi sono una setta di matti e basta fare amalgami stupidi abbiate un po di rispetto". Il messaggio è accompagnato da una foto che non ha bisogno di spiegazioni. 

Frédéric Kanouté, ex Siviglia e Tottenham

Le condoglianze di Frédéric Kanouté, ex attaccante del Siviglia e del Tottenham Hotspur. Il suo appello: "Tutti uniti contro questi atti senza senso"

Ti potrebbe piacere anche

I più letti