Il caso Copeland e i giocatori Nba nei guai con la giustizia
Getty Images
Il caso Copeland e i giocatori Nba nei guai con la giustizia
Sport

Il caso Copeland e i giocatori Nba nei guai con la giustizia

L'accoltellamento dell'esterno dei Pacers, con Antic e Sefolosha finiti in manette, allunga la lista dei giocatori finiti nei guai con la giustizia

Due feriti e tre arresti, tra cui i giocatori degli Hawks Pero Antic e Thabo Sefolosha. E' il bilancio della serata di follia che ha visto protagonisti, oltre ai due giocatori di Atlanta, l'esterno di Indiana Chris Copeland e la sua ex fidanzata Katrine, accoltellati dal 22enne Shezoy Bleary fuori da un night di New York, dove i Pacers erano in trasferta. Le dinamiche dell'accaduto sono ancora da chiarire – sembra che Copeland abbia tentato di difendere la ragazza dall'aggressione di Bleart – ma l'arresto per intralcio alla giustiza di Antic e e Sefolosha, che pare abbiano ancheaggredito gli agenti accorsi sul posto, ha risollevato negli Usa il problema del comportamento dei giocatori Nba fuori dal campo. 

La lega di basket americana infatti registra una lunga serie di casi in cui alcuni suoi membri (sebbene quasi mai di prima fascia) sono finiti in manette o hanno avuto problemi con la giustizia...

Giocatori Nba nei guai con la giustizia

Getty Images
Dennis Rodman è stato uno dei giocatori più controversi nella storia dell'Nba. L'ex giocatore di Pistons e Bulls è stato arrestato più volte per uso di alcool e droghe. L'ultimo arresto, nel 2008, è avvenuto per violenza.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti