Nba: la guida (in numeri) all'All Star Game 2016
Getty Images
Nba: la guida (in numeri) all'All Star Game 2016
Sport

Nba: la guida (in numeri) all'All Star Game 2016

Statistiche, programmazione e curiosità sul weekend più spettacolare del basket mondiale

Kobe Bryant, al suo ultimo anno in Nba, è uno dei protagonisti più attesi dell'All Star Game 2016. Getty Images

E' iniziato il conto alla rovescia per l'inizio dell'All Star Game 2016, in programma il prossimo weekend a Toronto. Nella tre giorni dell'Air Canada Center l'Nba si presenterà, come al solito, al suo massimo con i migliori giocatori in campo e tanti numeri e curiosità a fare da contorno a uno degli eventi sportivi più seguti al mondo. Ecco quali...

1: la prima volta dell'Nba a Toronto

'Forse non tutti sanno che..' la prima partita della storia dell'Nba venne giocata proprio a Toronto il 1° novembre 1946, con in campo gli Huskies contro i New York Knickerbocker.

24: i giocatori dell'ASG 2016

Getty Images

Sono 10 (5+5) i giocatori titolari, scelti tramite voto popolare, che saranno in campo per la palla a due del 65° NBA All-Star Game.

Titolari Est: LeBron James (Cleveland), Paul George (Indiana), Carmelo Anthony (New York) Kyle Lowry (Toronto), Dwyane Wade (Miami).

Titolari Ovest: Steph Curry (Golden State), Russell Westbrook (Oklahoma City), Kobe Bryant (Lakers), Kevin Durant (Oklahoma City), Kawhi Leonard (San Antonio).

14 saranno invece le riserve selezionate mediante il voto degli allenatori.

Riserve Est: Wall (Wizards), Thomas (Celtics), Butler (Bulls), DeRozan (Raptors), Millsap (Hawks), Bosh (Heat), Drummond (Pistons).
Coach: Lue (Cavs)

Riserve Ovest: Paul (Clippers), Thompson (Warriors), Harden (Rockets), Green (Warriors), Aldridge (Spurs), Cousins (Kings), Davis (Pelicans).

Gli allenatori saranno Tyronn Lue per l'est e Gregg Popovich per l'ovest.

3: le date da segnare sul calendario

Getty Images

L'All Star Game 2016 si svolgerà lungo la tre giorni che va da venerdì 12 a domenica 14 febbraio.

Venerdì 12

Il primo evento ad andare in scena sarà l'All Star Celebrity Game, sfida tra squadre formate da personaggi del mondo dello spettacolo ed ex giocatori Nba.

A seguire sarà il momento dei giovani talenti, con la sfida tra rookie e sophomore dell'Nba Rising Star Challenge.

Sabato 13

Il sabato sera dell'ASG è uno dei momenti più attesi dagli appassionati, in particolare per il Three Point Contest (gara del tiro da tre punti) e lo Slam Dunk Contest (gara delle schiacciate) – nella foto, Zach LaVine, vincitore nel 2015 –. In precedenza, a scaldare il pubblico dell'arena di Toronto, ci penserà lo Skills Challenge, sfida di abilità con passaggi e palleggi da eseguire lungo percorsi a slalom.

Domenica 14

Come di consueto la domenica (notte, per l'Italia) è riservata al big event della tre giorni con il vero e proprio All Star Game, giunto alla sua 65esima edizione.

3: i giocatori All-Star, Mvp delle finali, e difensori dell'anno

Solo tre giocatori nella storia sono stati All-Star, Finals MVP e Defensive Player of the Year. Uno di questi è Kawhi Leonard, che sarà in campo con la maglia degli All Star della Western Conference. Gli altri sono nientemeno che Michael Jordan e Hakeem Olajuwon.

40 anni: l'ultima volta di 3 Warriors all'ASG

Da 40 anni i Golden State Warriors non portavano tre giocatori all'All Star Game. Era il 1976 e in campo andarono Rick Barry, Phil Smith e Jamaal Wilkes. A interrompere questa striscia ci hanno pensato i big three (ormai si possono chiamare così) della nuova era di Golden State: Stephen Curry, Draymond Green e Klay Thompson.

44 anni: l'ultima volta di due All Star della squadra di casa

Per la prima volta in 44 anni ci saranno due guardie della città ospitante, Kyle Lowry e DeMar DeRozan, nei roster dell’All-Star Game. Nel 1972 Gail Goodrich e Jerry West hanno rappresentato i Lakers all’All-Star Game 1972 di Los Angeles.

8: i giocatori dell'ASG che hanno giocato in D-League

Sono ben 8 i giocatori presenti nel weekend dell'All Star Game che sono passati per la lega di sviluppo Nba – quella utilizzata per far crescere giocatori ritenuti 'non pronti' al grande palcoscenico –: Will Barton (Verizon Slam Dunk); Khris Middleton (Foot Locker Three-Point Contest); Patrick Beverley (Taco Bell® Skills Challenge); CJ McCollum (Skills); Jordan Clarkson (BBVA Compass Rising Stars Challenge); Marcus Smart (Stars); Clint Capela, nella foto (Stars); and Dwight Powell (Stars).

60: la posizione al draft dell'All Star Isiah Thomas

Era stato scelto con la chiamata numero 60, l'ultima disponibile, al draft Nba 2011. E' la rivincita di Isiah Thomas, piccolo playmaker dei Boston Celtics, che disputerà il suo primo ASG.

26: la media punti di Kevin Durant all'ASG

La media punti, 26, di Kevin Durant nei 7 All Star Game giocati è la più alta di sempre nella storia.

336: i giornalisti dell'ASG 2016

Saranno ben 336 i giornalisti presenti all'All Star Game 2016, provenienti da 40 nazioni in tutto il mondo. 17 le televisioni e radio presenti sul posto mentre altre 13 emittenti, tra cui Azerbaijan, Belgio, Repubblica Dominicana, Lettonia, Mongolia, Mozambico, Tanzania e Uruguay, trasmetteranno l'evento per la prima volta.

In Italia l'intero weekend dell'All Star Game verrà trasmesso da Sky in diretta e in differita. Canale di riferimento è Sky Sport 2 HD che coprirà tutti i principali eventi, a partire dal Rising Star Challenge di venerdì notte fino all'All Star Game vero e proprio in onda nella notte tra domenica e lunedì.

18: gli All Star Game consecutivi di Kobe Bryant

L'ASG 2016 sarà l'All Star Game di Kobe Bryant che pochi mesi fa ha annunciato il suo ritiro a fine stagione. Il numero 24 dei Lakers si presenta a Toronto con la striscia più lunga di sempre di All Star Game consecutivi, 18, e con una sola lunghezza di distanza dal record di apparizioni (19) di Kareem Abdul Jabbar.

Kobe detiene anche il record di punti realizzati negli ASG, 280, con LeBron James che segue a soli due punti di distanza. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti