Gilardino ancora braccio di ferro tra Genoa e Bologna

Non si sblocca la situazione del bomber della nazionale. Preziosi ed i rossoblù sono ancora distanti

Fumata nera. Gilardino resta un giocatore sospeso. Nel giorno in cui il bomber di fatto avrà il compito di guidare l'attacco della nazionale nella semifinale di Confederation Cup contro la Spagna, a Milano, al termine dell'assemblea di Lega il presidente del Genoa, Preziosi, ha incontrato i dirigenti del Bologna. Un incontro chiuso con una fumata nera.

Il patron dei grifoni infatti no nabbassa le sue pretese economiche. Gilardino costa 5 milioni, non un euro di meno. Una cifra impossibile per i bolognesi che quindi non hanno potuto far altro che alzarsi e lasciare il tavolo (senza però romperlo). In tutto questo l'Inter resta in posizione d'attesa e di agguato....

© Riproduzione Riservata

Commenti