Gilardino va da Lippi in CIna

Giro d'attaccanti tra Genoa e il Guangzhou e a Marassi è pronto a tornare Borriello

Alberto Gilardino – Credits: Ansa

Nicolò Schira

-

La Cina è più vicina. Dopo Alino Diamanti mister Marcello Lippi ha deciso di pescare nuovamente in Serie A. Nel mirino un suo ex pupillo come Alberto Gilardino, col quale condivise la storica spedizione trionfale a Germania 2006. Un Campione del Mondo per rendere l'attacco del suo Guangzhou decisamente atomico. Il tridente con il brasiliano Elkeson e il nostrano Diamanti non avrebbe nulla da invidiare a parecchi club del Vecchio Continente. L'obiettivo è quello di rivincere la Champions League asiatica, puntando ad arrivare almeno in finale nel Mondiale per Club. Impresa durissima, ma che Lippi sogna di centrare nel prossimo biennio.

L'agente del Gila è lo stesso dell'ex capitano del Bologna, ovvero Luca Puccinelli. Proprio Diamanti sta tempestando di telefonate l'ex compagno di squadra ai tempi dell'esperienza felsinea per convincerlo a seguirlo nella terra degli occhi a mandorla. Preziosi ha già dato l'ok alla cessione del suo bomber e ha iniziato la caccia al sostituto. Intriga il profilo dell'uruguayano Gonzalo Bueno, ma il patron del Grifone culla l'idea di riportare a Marassi un grande ex. Ovvero Marco Borriello, ormai fuori dai piani della Roma, che pur di tornare alle dipendenze di Gasperini sarebbe disposto a spalmarsi l'ingaggio. L'ex Milan e West Ham, infatti, percepisce 4,2 mln netti a stagione dai capitolini, con i quali è legato ancora per una stagione. Il Genoa propone un triennale da 2 mln e il classe '82 appare propenso ad accettare, pur di tornare protagonista.

© Riproduzione Riservata

Commenti