F1, Gp Belgio: anticipazioni, quote, orari e precedenti

Sulla pista di Spa-Francorchamps, sede e culla di alcune delle più belle gare della Formula 1, prevista l'ennesima lotta in famiglia in casa Mercedes. Ma attenzione alla pioggia

La partenza del Gp del Belgio 2013 – Credits: EPA/SRDJAN SUKI

Dario Pelizzari

-

Nell'attesa di vedere da vicino l'effetto che fa un pilota diciassettenne nella Formula 1 (Max Verstappen, figlio di Jos, correrà con la Toro Rosso nel 2015), il Circus brinda all'esordio di André Lotterer, anni 32, che dal Gran premio del Belgio prenderà il posto del giapponese Kamui Kobayashi al volante della Caterham. “Sono pronto per questa sfida – ha dichiarato il pilota tedesco nato a Duisburg – Non vedo l'ora di salire in macchina e dare il massimo”. Che al netto delle possibilità della monoposto a sua disposizione significherà trovare il modo di fare meglio delle Sauber e delle Marussia.

Prima del rompete le righe di fine luglio, sulla pista ungherese dell'Hungaroring ha preso forma per la seconda volta nella stagione il trionfo del giovane squalo Daniel Ricciardo, che è riuscito nell'impresa di mettere la sua Red Bull davanti alle due velocissime Mercedes di Hamilton e Rosberg, sempre meno compagni di squadra e sempre più rivali con i coltelli tra i denti. Nel mezzo, la gioia infinita di Fernando Alonso, titolare dell'ennesima gara meravigliosa che si è conclusa con una difesa matta e disperatissima sulle due Frecce d'argento per portare a casa il secondo posto. Kimi Raikkonen, sesto, ha mostrato segnali di ripresa.

La Ferrari ha rialzato la testa, dice la bandiera a scacchi. Anche se le parole dell'ex responsabile motori di Maranello, Luca Marmorini , appiedato dalla scuderia per ragioni tecniche, non hanno certo riportato il sorriso sul volto del presidentissimo Luca di Montezemolo, alla continua ricerca della formula migliore per restituire al Cavallino lo slancio dei tempi migliori. A Spa - sulla pista che ha ospitato alcune delle gare più avvincenti della F1 e che è considerata ormai da tempo dagli addetti ai lavori l'università dell'automobilismo - è prevista la solita sfida in famiglia tra Hamilton e Rosberg. La Mercedes ne ha di più, sia in qualifica, sia in gara. Epperò, lo scivolone è sempre dietro l'angolo, vedi il k.o del pilota britannico nel corso delle qualifiche in Ungheria, vedi le noie legate all'affidabilità registrare dalla scuderia tedesca negli ultimi gran premi. E poi, la pioggia. Che tutto può cambiare. Anzi, stravolgere. Prima e durante la gara. In Belgio, è quasi una costante in questo periodo.

I numeri del Gp del Belgio

Gara numero 12 di 19

Nome circuito: Spa-Francorchamps

Prima gara disputata nel 1950

Numero di giri: 44

Lunghezza del circuito: 7,004 Km

Distanza complessiva: 308,052 Km

Miglior tempo: 1’47”263 – Vettel (2009)

I precedenti

Pole, podi e risultati nelle ultime quattro edizioni.

2013 – Pole: Hamilton (Mercedes). Podio: 1° Vettel (Red Bull), 2° Alonso (Ferrari), 3° Hamilton (Mercedes). Giro più veloce: Vettel (Red Bull). Ferrari: 2° Alonso, 7° Massa.

2012 – Pole: Button (McLaren). Podio: 1° Button (McLaren), 2° Vettel (Red Bull), 3° Raikkonen (Lotus). Giro più veloce: Senna (Williams). Ferrari: 5° Massa, Alonso fuori al primo giro per incidente.

2011 – Pole: Vettel (Red Bull). Podio: 1° Vettel (Red Bull), 2° Webber (Red Bull), 3° Button (McLaren). Giro più veloce: Webber (Red Bull). Ferrari: 4° Alonso, 8° Massa.

2010 – Pole: Webber (Red Bull). Podio: 1° Hamilton (McLaren), 2° Webber (Red Bull), 3° Kubica (Renault). Giro più veloce: Hamilton (McLaren). Ferrari: 4° Massa, Alonso fuori al 37° giro per testacoda.

I piloti con più vittorie a Spa

6 - Michael Schumacher
5 – Ayrton Senna
4 – Kim Clark, Kimi Raikkonen
3 – Manuel Fangio, Damon Hill

Le scuderie con più vittorie a Spa

16 - Ferrari
14 – McLaren
8 – Lotus
4 – Williams

Spa-podio-2013_emb4.jpg

La classifica piloti prima del Gp del Belgio
(prime 10 posizioni)

1° Rosberg (Mercedes), 202 punti; 2° Hamilton (Mercedes), 191; 3° Ricciardo (Red Bull), 131; 4° Alonso (Ferrari), 115; 5° Bottas (Williams), 95; 6° Vettel (Red Bull), 88; 7° Hulkenberg (Force India), 69; 8° Button (McLaren), 60; 9° Massa (Williams), 40; 10° Magnussen (McLaren), 37.

La classifica costruttori prima del Gp del Belgio
(prime 5 posizioni)

1° Mercedes, 393 punti; 2° Red Bull, 219; 3° Ferrari, 142; 4° Williams, 135; 5° Force India 98.

Le quote bwin

Le Mercedes, prima di tutto. E di tutti. Per bwin, sfida senza storia in Belgio, con le due Frecce d'argento favoritissime sia per le qualifiche sia per la gara. Ma meglio Hamilton di Rosberg. La pole del pilota britannico è quotata 1.75, mentre quella del collega tedesco vale 2.50. Sfida a due anche nella corsa di domenica, con Hamilton in leggero vantaggio (1.90) su Rosberg (2.50). Dietro di loro, una sorpresa che potrebbe valere un fine agosto da favola. Bottas e Ricciardo vanno a braccetto (15.00) nella lotta per la pole e per il gradino più alto del podio. Massa è subito dietro (21.00), poi l'allegro trenino che mette in fila Vettel (21.00 per la pole, 26.00 per la bandiera a scacchi), Alonso (41.00 e 21.00) e Raikkonen (67.00 pole e vittoria). 

Gli orari tv

Venerdì

Ore 10: prove libere 1, diretta Sky Sport F1. Sintesi RaiSport 2 alle 14,30

Ore 14: prove libere 2, diretta Sky Sport F1. Sintesi RaiSport 2 alle 22

Sabato

Ore 11: prove libere 3, diretta Sky Sport F1.

Ore 14: qualifiche, diretta Sky Sport F1. Differita Rai 2 alle 18,10

Domenica

Ore 14: gara, diretta Sky Sport F1. Differita Rai 2 alle 21,10

Twitter: @dario_pelizzari

© Riproduzione Riservata

Commenti