Calcio

Totti, addio Roma: tutti i numeri e i record della carriera

Smette con la maglia giallorossa che ha indossato 785 volte. Suo il primato di gol (307) anche se il palmarès è meno ricco

Francesco Totti addio Roma record gol numeri carriera

Giovanni Capuano

-

La partita con il Genoa del 28 maggio 2017 rappresenta una data storica nella carriera di Francesco Totti che scende in campo per l'ultima volta con addosso la maglia giallorossa del club per il quale ha giocato consecutivamente per 25 stagioni. Totti e la Roma, una storia d'amore infinita: dai no alle offerte del Real Madrid e delle più prestigiose squadre d'Europa, al lento declino con i dissapori con Spalletti e la nuova proprietà.


Il rapporto tra Totti, Roma e la Roma non può essere descritto a parole. E' qualcosa che solo il diretto interessato, i suoi tifosi e tutti quelli che hanno vissuto a contatto con il club possono comprendere a fondo. La carriera del Capitano, però, può essere raccontata con i suoi numeri. Eccezionali, anche se il palmarès è meno ricco di quanto potesse aspettarsi per un giocatore di questa classe.

1138060

Il suo palmarès

Totti ha in bacheca un solo scudetto, conquistato nel 2000-2001 al termine di una cavalcata meravigliosa agli ordini di Fabio Capello, l'unico tecnico capace di vincere a Roma seppure negli anni in cui la famiglia Sensi ha investito tantissimo per salire in vetta al calcio italiano. 

In un quarto di secolo di carriera ha conquistato due volte la Coppa Italia (2006-2007 e 2007-2008) e altrettante la Supercoppa italiana (stagione 2001 e 2007). A livello internazionale c'è la perla del Mondiale vinto con la maglia azzurra a Berlino nel 2006 e il Campionato Europeo Under 21 del 1996 oltre ai Giochi del Mediterraneo nel 1997. Il resto sono titoli giovanili.

Totti è stato l'unico giocatore italiano insieme a Luca Toni a vincere la classifica della Scarpa d'Oro. Accadde nel 2006, a cavallo della stagione forse migliore della sua vita sportiva, quella culminata con il successo nel Mondiale di Germania.

Presenze e gol: la sua carriera

In 25 stagioni Totti ha messo insieme numeri impressionanti con la maglia giallorossa. Buona parte di questi rappresentano dei primati assoluti nella storia del calcio italiano. Ha collezionato 786 presenze in partite ufficiali (record per la Roma, ovviamente), meno solo di Paolo Maldini (902) e Javier Zanetti (858).

Ha segnato 307 gol in gare ufficiali con la Roma e altri 9 (totale 316) con quella della nazionale. Lascia il club giallorosso con il record di gol in serie A (250) e il primato di gol segnati nel massimo campionato con la stessa squadra (250). E' anche il calciatore con più presenze in serie A al momento del ritiro: 619.

I suoi 307 gol in giallorosso sono arrivati per la gran parte su azione (194) oltre che su rigore (84) e punizione (29). Contrariamente a quanto si possa pensare, e cioé che si sia trattato di un attaccante atipico, Totti ha realizzato il 78% delle sue marcature da dentro l'area di rigore e solo una minoranza (66 su 307) con conclusioni da fuori. La sua vittima preferita in serie A è stato il Parma trafitto ben 20 volte.

Tutti i record con la Roma

I record che Totti ha battuto con la maglia della Roma sono quasi difficili da elencare. Totti è la Roma e rappresenta per la squadra giallorossa il calciatore più importante della storia. Non è solo quello con più presenze (786), reti segnate (307), presenze e gol in serie A (619 e 250), presenze nelle competizioni Uefa (103) e reti segnate nelle coppe europee (38).

Totti è anche leader nella classifica delle maglie vestite nei derby (44) e delle reti segnate contro la Lazio (11). Di stracittadine ne ha conquistate 15 e anche questo rappresenta un primato tra i calciatori che hanno militato con le maglie della Roma.

E' stato capitano per 19 anni di fila (record) ha disputato 25 stagioni in prima squadra come nessuno prima di lui e per 23 consecutive è andato in rete almeno una volta nel corso del campionato (primato assoluto tra i calciatori italiani). E' andato in doppia cifra per 9 anni di fila (dal 2002-2003 al 2010-2011) e per 13 totali. Anche in questo caso nessun attaccante era mai riuscito nella stessa impresa.

Un paio di curiosità: con la doppietta (decisiva per la qualificazione in Champions League) rifilata al Torino il 20 aprile 2016 Totti è diventato il giocatore più anziano della storia a realizzare due gol nella stessa partita di serie A: 39 anni e 7 mesi. E il sigillo messo contro il Manchester City il 30 settembre 2014 gli è valso anche il primato di più anziano marcatore in una partita di Champions League alle spalle - ma solo per pochi mesi - della legganda Puskas nella graduatoria all time comprendente anche la Coppa dei Campioni.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Totti, addio alla Roma: le immagini più belle della carriera

Lo storico Capitano lascia al termine di una storia lunghissima. Vittorie, cadute, infortuni e sorrisi di un quarto di secolo in giallorosso

Totti e la festa negata: Spalletti sbaglia a mortificare una leggenda

Nemmeno un minuto in campo in un San Siro che osannava il capitano giallorosso. Le risibili giustificazione del tecnico della Roma

Totti: pallonata in faccia a Wallace, derby Roma-Lazio | video

Commenti