Calcio

Le squadre più costose in Europa: Manchester City oltre il miliardo di euro

Guardiola ha in mano una corazzata, poi Psg e Real Madrid. La Juventus (719 milioni) al top in Italia. Liga, che squilibrio...

squadre costose europa valore rosa classifica manchester city

Giovanni Capuano

-

Il Manchester City è la prima squadra ad avere un valore di rosa superiore al miliardo di euro nella storia del calcio europeo. Un muro abbattuto all'inizio della stagione 2019-2020 sommando gli investimenti messi in campo per assemblare la rosa. Uno sforzo che nella testa degli emiri deve produrre la vittoria in Champions League sfuggita l'anno scorso in una drammatica sfida nei quarti di finale contro il Tottenham. 

Guardiola ha, dunque, un motivo in più per sentire addosso la pressione del successo visto che il City messogli a disposizione supera anche il Psg di Al Khelaifi e il Real Madrid che non ha badato a spese per aprire il nuovo ciclo affidato a Zidane. 

La classifica è stata stilata dal Cies, osservatorio calcistico che monitora mese per mese i valori delle rose. Nella Top10 ci sono cinque squadre della Premier League, le tre big spagnole, Psg e Juventus che - come ampiamente prevedibile - rappresenta il vertice del calcio italiano con la sua quinta posizione complessiva.

La classifica per costo della rosa

Il dominio economico delle inglesi, che nella passata stagione si è tradotto in dominio in campo con la doppia finale tutta targata Premier League, si conferma anche allargando la visuale ai team alle spalle delle prime dieci. Nulla di nuovo, considerato il peso dei ricavi da diritti tv del campionato di Sua Maestà rispetto al resto d'Europa; semmai la sorpresa era che fin qui a vincere continuassero ad essere le spagnole pur limitate a tre club che sono autentiche multinazionali.

Sommando gli investimenti sul mercato emerge che la rosa del Manchester City ha un valore di 1,014 miliardi di euro ed è l'unica oltre il muro del miliardo. Alle spalle dei Citiziens ci sono Psg (913 milioni di euro), Real Madrid (902), Manchester United (751), Juventus (719), Barcellona (697), Liverpool (639), Chelsea (561), Atletico Madrid (550) e Arsenal (498).

La classifica delle altre italiane svela un dato abbastanza sorprendente: il Milan che sta facendo fatica a tornare competitivo è la seconda squadra per spesa alle spalle della Juventus nella Serie A con 408 milioni di euro (13° in Europa). Più dell'Inter con i suoi 364 milioni (14°), del Napoli (325 17°) e dell'Atalanta che si è qualificata alla Champions League pur essendo costata al presidente Percassi solamente 93 milioni di euro.

Liga spagnola, che squilibrio

L'altra sorpresa nasce dall'analisi della differenza tra le squadre più e meno costose di ciascun campionato. Secondo l'osservatorio Cies, infatti, all'interno della Liga spagnola esiste un rapporto di 148 a uno negli investimenti tra il Real Madrid e il Maiorca. Una differenza pazzesca replicata anche in Francia (uno a 114 tra Nimes e Psg) e Bundesliga tedesca (uno a 85 tra Paderborn e Bayern Monaco).

Il torneo più equilibrato è, come prevedivile, la Premier League dove i ricchissimi ricavi da diritti tv sono divisi in maniera sufficientemente 'democratica' generando un mercato in cui tra Manchester City e Norwich (la più parsimoniosa) c'è una rapporto di uno a 32.

E la Serie A? Non si direbbe, visto il dominio della Juventus che ha conquistato gli ultimi otto scudetti in fila, ma il campionato italiano è il solo a restare in scia a quello inglese con un gap di uno a 63 tra i bianconeri di Ronaldo e il Lecce.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Tutti gli stipendi dei calciatori di serie A

Giocatore per giocatore, squadra per squadra, ecco quanto guadagnano di ingaggio i calciatori del campionato 2019-2020

Serie A, quanto valgono gli sponsor di maglia

Dal record del Sassuolo, alle big in cerca di rinnovi con aumento. I casi di Juventus e Inter e le squadre ancora senza loghi

Commenti