Calcio

La tentazione di Ronaldo (che spaventa il Real): alle Olimpiadi con il Portogallo

CR7 vorrebbe accettare la proposta di fare il portabandiera a Rio nella stessa estate degli Europei di Francia e a Madrid tremano...

Real Madrid vs. Schalke 04

Giovanni Capuano

-

Cristiano Ronaldo potrebbe vivere un'estate da vero superman nel 2016, mettendo in fila gli impegni del suo Real Madrid con quelli per la patria nel senso del Portogallo. E le sorprese per le merengues potrebbero essere amare, visto che l'agenda di CR7 potrebbe contemplare non solo l'Europeo in Francia ma anche l'Olimpiade di Rio de Janeiro. Follia? No, quello che sta girando per la testa del portoghese che ha ricevuto una proposta allettante dalla federcalcio lusitana: partecipare ai Giochi ed essere il portabandiera a Rio. Ronaldo, da sempre molto legato al suo Paese, ci starebbe pensando e la decisione non arriverà a breve. Il Real Madrid trema perchè il calendario della prossima stagione è intasato al limite dell'intossicazione. Dopo la finale della Champions League a San Siro in programma il 28 maggio, ci sarà appena il tempo di respirare prima dell'Europeo.

Il Portogallo è molti vicino alla qualificazione al torneo che scatterà il 10 giugno con finale prevista per il 10 luglio e un carnet di partite che va da 3 (in caso di eliminazione dopo il girone) fino a 7 arrivando all'atto conclusivo di Parigi. I Giochi di Rio iniziano il 5 agosto e si concludono il 21 dello stesso mese, giusto a ridosso con l'avvio della stagione calcistica europea. I madridisti, poi, saranno in giro per il mondo per la loro tradizione e remunerativa tournée che ha nella pesenza di CR7 uno dei motivi maggior di attrazione per sponsor e pubblico.

La preoccupazione è, dunque, sia tecnica che economica. Perdere Ronaldo per due mesi per poi dovergli concedere anche le vacanze sarebbe un colpo duro per il Real Madrid e a 32 anni compiuti potrebbe anche esporre il fisico del giocatore al rischio di faticare nel rientrare in piena condizione in inverno. La proposta, però, è partita e nei prossimi mesi CR7 ci penserà.

© Riproduzione Riservata

Commenti