Calcio

Napoli-Real Madrid, notte da Champions sognando la rimonta

Sarri lancia i suoi per cancellare il 3-1 dell'andata. Incasso record al San Paolo. Formazioni, orari e diretta tv della sfida

SSC Napoli v FC Dynamo Kyiv - UEFA Champions League

Giovanni Capuano

-

Serve una notte magica, una di quelle che restano nella storia e diventano leggenda. Il Napoli va all'assalto del Real Madrid, sogna di cancellare il 3-1 dell'andata e di planare nei quarti nobili della Champions League. Tutta Napoli è con i ragazzi di Sarri perché l'impresa è difficile (il tecnico si è dato non più del 3% di chance di portarla a compimento) ma non impossibile. Servono cuore, testa e cazzimma; quella che al Bernabeu è mancata secondo De Laurentiis le cui critiche hanno scosso alle fondamenta per tre settimane il mondo azzurro.

Questa sera bisogna vincere con due gol di scarto senza incassarne oppure andare anche più larghi qualora il Real Madrid facesse la cosa che viene naturale da 46 partite consecutive e cioè trovare la via della rete. Ma non tutto è oro quello che luccica, se è vero che la difesa di Zidane ha preso gol in 5 delle ultime 6 sfide in cui è stata impegnata e contro avversari non sempre irresistibili. Insomma, si può sognare a patto di non farlo ad occhi chiusi.

LA SFIDA NAPOLI-REAL MADRID SARA' TRASMESSA IN DIRETTA E IN ESCLUSIVA DA PREMIUM SPORT HD A PARTIRE DALLE ORE 20,45

Quei precedenti che fanno sognare Napoli 

Il Napoli non è mai stato nei quarti di finale della Coppa dei Campioni, poi diventata Champions League. L'unica volta che ci è andato vicino si è schiantato contro il Chelsea dopo averlo battuto proprio 3-1 all'andata. Il Real è habituè dei piani alti, ma nelle 6 occasioni in cui ha chiuso al Bernabeu sul 3-1, ben 4 si è fatto rimontare al ritorno contro Psv, Grasshopers, Kaiserslautern e Psg. La cabala, dunque, non è tutta contro Sarri e soci.

La partita del Bernabeu ha mostrato come il Real sappia essere letale in attacco, ma abbia anche dei punti deboli. A tratti il Napoli è stato capace di mandare in tilt il dispositivo di Zidane e con un pizzico di personalità in più può sperare di ripetersi al San Paolo, magari aggiungendoci anche la spietatezza sotto porta. Mertens dovrà fare il... Mertens anche in Europa, perché qui ogni errore pesa doppio.

San Paolo con record di incasso 

Di sicuro questa notte sorriserà De Laurentiis insieme al cassiere del San Paolo che si presenta esaurito da settimane (57mila biglietti venduti in un battibaleno seppure tra le polemiche per i prezzi ben poco popolari) e con incasso superiore ai 4,4 milioni di euro. Esserci conta tanto per i tifosi napoletani che hanno accolto i giocatori del Real Madrid come stalle, circondando d'affetto e di qualche coro non gradevole l'hotel scelto come quartier generale.

Nell'unico precedente andò male, ma rimase il senso della festa. La stessa che Sarri e gli altri sperano di rendere indimenticabile senza perdere di vista campionato e Coppa Italia con obiettivi prioritari per la società che vuole tornare a prescindere sul palconcenico della Champions League e vorrebbe alzare un trofeo a maggio. A Roma. In Coppa Italia. Ma questa è tutta un'altra storia...

Le formazioni in campo al San Paolo

Ecco le formazioni in campo al San Paolo a partire dalle ore 20,45:

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Insigne, Mertens. Allenatore: Maurizio Sarri

REAL MADRID (4-4-2): Navas; Carvajal, Pepe, Sergio Ramos, Marcelo; Bale, Modric, Casemiro, Kroos; Benzema, Ronaldo. Allenatore: Zinedine Zidane

ARBITRO: Cakir (Turchia)

© Riproduzione Riservata

Commenti