Giovanni Capuano

-

Clamoroso ad Anfiled, il Liverpool batte 4-0 il Barcellona e ribalta la sconfitta pesantissima del Camp Nou. Quel 3-0 che pareva una sentenza definitiva sulla possibilità di arrivare a Madrid a giocarsi la Champions League e che, invece, è stato solo il primo atto di una sfida sensazionale.

I Reds erano senza Salah e Firmino, i migliori attaccanti, ma non si sono fermati. Hanno deciso le doppiette di Origi e Wijnaldum con i catalani che si sono smarriti con il passare dei minuti fino al tracollo finale. Era già avvenuto un anno fa all'Olimpico contro la Roma.

Solo Liverpool e il Liverpool potevano credere a una rimonta così pazzesca. Una squadra meravigliosa che ha alle spalle una storia di grandi imprese e cadute fragorose. Klopp la sta spingendo ai limiti, in lotta per la Premier League (anche al City manca davvero poco per mettere le mani sul titolo) e in finale per la seconda stagione di fila in Champions League.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Messi verso il sesto Pallone d'Oro: è il migliore del mondo

La Pulce protagonista in Champions League e tutti i record. Va verso il sesto Pallone d'Oro della carriera come nessuno mai

Commenti