Calcio

Le 5 domande sulla corsa al Pallone d'Oro

Pubblicata la lista dei 23 candidati. Ci sono tre italiani (Pirlo, Buffon e Balotelli) e qualche perplessità di troppo sull'elenco di Fifa e France Football

Pallone d'oro

Il Pallone d'Oro Fifa e France Football – Credits: La Presse

Alla fine sarà quasi certamente una corsa a tre con i soliti Messi, Cristiano Ronaldo e Iniesta a giocarsi il Pallone d'Oro. Loro e più dietro Andrea Pirlo, Casillas e l'eterno Xavi. Peserà la Champions League vinta dal Chelsea ma, soprattutto, il campionato Europeo conquistato dalla Spagna che, infatti, è la nazione più rappresentata nella lista dei 23 convocati pubblicata da France Football: 8 giocatori.

Alla finale di Kiev dobbiamo la presenza di tre italiani come non accadeva da tempo. Però il nostro campionato è quasi inesistente: due soli giocatori. E scorrere l'elenco dei semifinalisti al premio più ambito fa sorgere qualche domanda naturale. Intanto la lista dei 23 divisa ruolo per ruolo:

PORTIERI - Buffon (Juventus), Casillas (Real Madrid) e Neuer (Bayern Monaco)

DIFENSORI - Piquè (Barcellona) e Sergio Ramos (Real Madrid)

CENTROCAMPISTI - Busquets, Iniesta e Xavi (Barcellona), Pirlo (Juventus), Xavi e Ozil (Real Madrid), Yaya Tourè (Manchester City)

ATTACCANTI - Aguero e Balotelli (Manchester City), Drogba (Chelsea/Shangai), Benzema e Cristiano Ronaldo (Real Madrid), Falcao (Atletico Madrid), Van Persie (Arsenal/Manchester United), Rooney (Manchester United), Ibrahimovic (Milan/Psg), Neymar (Santos) e Messi (Barcellona)

E adesso le domande che vengono leggendo i nomi e facendo il conto di chi, invece, è rimasto fuori:

1 - PERCHE' BALOTELLI (E IBRA) SI' E CAVANI NO?

Spiegabile solo per l'ottimo Europeo di Balo e per il peso del trasferimento a Parigi di Zlatan. Però Cavani meritava la nomination perché, nel confronto con Ibra, poteva far pesare i gol (33 di cui 23 in campionato e 5 in Champions) e la vittoria in Coppa Italia. E più in generale, se non entra nemmeno nella lista dei 23 come può valere i 55 milioni di euro della clausola rescissoria?

2 - THIAGO SILVA E' IL MIGLIORE?

Domanda legittima considerata la presenza nei 23 di Sergio Ramos e Piquè e non del brasiliano. Eppure la sua stagione col Milan non era stata da buttare via e tutti si erano affrettati a giudicare i 42 milioni di euro spesi dal Psg non una follia ma il giusto prezzo per il numero uno nel ruolo. Sicuri di non esserci sbagliati?

3 - PERCHE' NEYMAR?

Certo, è stato capocannoniere della Libertadores 2012 (terminata però in semifinale) e del campionato Paulista che ha vinto. Però dieci mesi fa è stato umiliato da Messi nella finale del Mondiale per club e a Londra è naufragato come e peggio di tutti i compagni con la maglia del Brasile. Non sarà che per questioni di marketing un sudamericano doveva esserci a tutti i costi?

4 - PERCHE' BENZEMA E NON HIGUAIN?

Lotta interna al Real Madrid, però l'argentino ha numeri superiori rispetto al francese che ha pure 'bucato' l'Europeo con la maglia della Francia. Anche questo avvio di stagione di Higuain è da record pur nelle difficoltà del Real: 9 presenze, 6 gol (uno ogni 96'). Perché i giurati gli hanno preferito il compagno?

5 - CONTERANNO VITTORIE O RECORD PERSONALI?

Considerando gli ultimi precedenti non c'è storia. Vincerà Messi davanti a Cristiano Ronaldo e Iniesta. Però il Barcellona ha chiuso il 2012 senza successi di peso. Iniesta si gioca il bonus dell'Europeo, Messi i numeri da record. La Champions? Non conta nulla considerato che il Chelsea piazza solo Drogba. E' la definitiva affermazione di Blatter che si è mangiato il Pallone d'Oro e la sua storia.

Seguimi anche su Twitter e Facebook

© Riproduzione Riservata

Commenti