Disastro Italia: mai così male in Champions

Una sola qualificata negli ottavi di Champions League: non ci era mai capitato dal 1999. Restiamo la quarta potenza in Europa - Juve, un flop da 40 milioni

La disperazione dei giocatori del Napoli dopo l'eliminazione dalla Champions League – Credits: Getty Images Sport

Giovanni Capuano

-

Premessa: quando esci dal girone di Champions League con i vice campioni d'Europa e la capolista della Premier avendo conquistato 12 punti su 18 è difficile parlare di delusione e allo stesso modo va sottolineato che se le partite durassero 85 minuti e non 90 oggi l'Italia festeggerebbe il filotto pieno: 3 su 3. In Europa contano molto i dettagli, insomma, ma il mercoledì nero del calcio italiano lascia in eredità una primavera in cui potremo aggrapparci solo al Milan con la prospettiva di un incrocio da brividi, visto che nell'urna degli ottavi la squadra di Allegri pescherà una tra Bayern Monaco, Real Madrid, Borussia Dortmund, Psg, Chelsea, Manchester United e Atletico Madrid, elencate in ordine di pericolosità.

Il risultato rappresenta il minimo storico per il nostro Paese perché da quando c'è l'attuale formula a 32 squadre con ottavi di finale ad eliminazione diretta (stagione 2003-2004) avevamo sempre piazzato almeno 2 club nella seconda fase e addirittura 3 dal 2005 al 2012. Se si allunga un po' la serie scopriamo che dal 2000 al 2003 avevamo ottenuto la stessa performance anche con la formula del doppio girone con en plein (4 su 4) nella fortunata stagioner 2002-2003 chiusa poi dalla finale di Manchester tra Milan e Juventus.

Flop completo, insomma, a conferma di una crisi di competitività di cui al momento non si vede la fine. Non vinciamo la coppa dalle grandi orecchie dal 2010 e da quell'anno non abbiamo una semifinalista, mentre dal 2007 non riusciamo a piazzare due squadre nei quarti. Le altre corrono al posto nostro: Germania e Inghilterra si presentano al sorteggio con 4 squadre e la Spagna con 3. Se vogliamo consolarci possiamo sottolineare come anche la Francia sia ferma al solo Psg anche se il Monaco del magnate russo Rybolovlev arriverà l'anno prossimo.

Seguimi su Twitter @capuanogio

© Riproduzione Riservata

Commenti