Calcio

Fiorentina-Roma 7-1: le sconfitte più pesanti della storia giallorossa

L'umiliante ko in Coppa Italia e tutti i precedenti: Manchester United, Bayern Monaco, Barcellona, Carl Zeiss Jena e... Ferencvaros

fiorentina roma 7-1 sconfitte più pesanti storia roma

Giovanni Capuano

-

La sconfitta della Roma per 7-1 contro la Fiorentina nei quarti di finale della Coppa Italia 2018-2019 non rappresenta una prima volta nella storia giallorossa. Solo per restare ai tempi recenti ci sono altri due rovesci con lo stesso punteggio che hanno causato autentici choc nella Capitale: Manchester United e Bayern Monaco.

Ko dai quali la Roma ha sempre faticato a rialzarsi perché letali per il morale e per l'autostima oltre che per l'obiettivo da raggiungere in campo. La sconfitta pesantissima di Firenze si inserisce in questo filone e arriva in un momento in cui la formazione di Di Francesco stava cercando di dare continuità alla ripresina in campionato, ma doveva scontare la bruciante rimonta subita a Bergamo pochi giorni prima.

fiorentina roma 7-1 sconfitte più pesanti storia roma

Manchester United-Roma 7-1 (10 aprile 2007) – Credits: ANSA/MAGI HAROUN

Il 7-1 contro il Manchester United

Bruciante, perchè storica nelle dimensioni, l'eliminazione patita dai giallorossi nei quarti di finale della Champions League edizione 2007-2008. Vittoria all'andata all'Olimpico per 2-1 e diluvio dei Red Davils nel ritorno ad Old Trafford (10 aprile 2007) con partita instradata già nei primi 20 minuti dalle reti di Carrick, Smith e Rooney.

In porta c'era il brasiliano Doni, in panchina Luciano Spalletti e in campo con la fascia di capitano Totti. Un'ottima squadra crollata, però, dal punto di vista nervoso e travolta dagli inglesi con firma anche di un giovanissimo Cristiano Ronaldo, autore del 5-0. Di De Rossi il gol della bandiera sul 6-0 Manchester.

L'1-7 contro il Bayern Monaco

Altro giro, altra sconfitta per 1-7 questa volta davanti al pubblico amico dell'Olimpico. Un ko arrivato il 21 ottobre 2014 nella terza giornata del girone eliminatorio della Champions League. In panchina il francese Rudi Garcia, punito anche dalla volontà di giocarsela alla pari contro una squadra fortissima e implacabile.

Come a Manchester, anche quella sera la Roma pagò un inizio choc (0-4 dopo 36 minuti) e andò incontro a un'umiliazione che aprì la strada all'eliminazione poi maturata perdendo anche in Baviera, pareggiando solo a Mosca contro il Cska e facendosi superare anche dal Manchester City nell'ultimo turno. E dire che la campagna europea era cominciata con un rotondo 5-1 ai russi e con uno spettacolare 1-1 in casa del City.

fiorentina roma 7-1 sconfitte più pesanti storia roma

Roma-Bayern Monaco 1-7 (21 ottobre 2014) – Credits: ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Le altre disfatte storiche della Roma

Nell'elenco c'è anche un Barcellona-Roma 6-1 arrivato poco più di un anno dopo il ko contro il Bayern Monaco, sempre nel girone eliminatorio della Champions League. Lezione impartita da Messi (doppietta), Surarez (due gol), Piquè e Adriano prima della rete finale di Dzeko. Nulla di definitivo, perché la Roma allenata da Garcia riuscì poi a passare il turno classificandosi seconda.

Andando indietro nel tempo, ecco un Carl Zeiss Jena-Roma 4-0 (sedicesimi di finale della Coppa delle Coppe 1980-1981) che costò ai giallorossi l'eliminazione senza riuscire a difendere il 3-0 dell'Olimpico. E prima ancora (22 giugno 1935) un Ferencvaros-Roma 8-0 nell'allora Coppa dell'Europa Centrale. Altri tempi.

© Riproduzione Riservata

Commenti