Calcio

Euro 2016: le curiosità statistiche (in attesa delle semifinali)

Aumentano i gol di sinistro, 35 su 100. Dai record di Sanches e Gera fino ai gol su rigore e punizione, più che nel 2008 e nel 2012

Euro 2016

Matteo Politanò

-

Gli Europei 2016 sono quelli delle sorprese e delle prime volte: dall'Islanda dei miracoli alla storica qualificazione agli ottavi dell'Irlanda, le statistiche dell'evento francese stanno facendo registrare numeri e statistiche senza precedenti.

Un dato su tutti? Quello che premia i mancini, caratteristica non comune che ad Euro 2016 ha però sovvertito le regole non scritte delle ultime edizioni:

 

Ben 35 gol sui 100 messi a segno fino ad oggi sono stati calciati con il sinistro, mai così tanti nella storia dell'Europeo. Altro dato significativo è quello che riguarda rigori e punizioni: 7 reti dal dischetto e 4 direttamente da punizione, il 10% di più rispetto ai due Europei precedenti.

Non mancano i record singoli: Renato Sanches, centrocampista classe 1997, è diventato il più giovane di sempre ad aver segnato nella fase a gironi di un Europeo. Tra i record che riguardano i gol uno è di Cristiano Ronaldo, diventato il primo marcatore di sempre ad aver segnato in quattro edizioni dell'Europeo. 

© Riproduzione Riservata

Commenti