6° Giornata - Juventus, gol in fuorigioco. Pasticcio a Bergamo

Errore da matita rossa nel derby di Torino (ma Immobile andava espulso). Giacomelli tradito dalla nuove regole, mentre Sassuolo e Livorno si lamentano

Giovanni Capuano

-

E' stata una domenica nerissima per arbitri e assistenti di serie A. Quasi da allarme rosso perché gli errori sono stati numerosi e gravi, hanno danneggiato molte squadre e, soprattutto, lasciato l'idea di un'approssimazione inaccettabile nell'applicazione della nuova normativa sul fuorigioco e della tolleranza zero contro il gioco violento. Il clou è stato nel derby Torino-Juventus che Mazzoleni e collaboratori hanno diretto male ricevendo sonore bocciature da tutte le moviole italiane. Il gol di Pogba era da annullare (lo vedete nella foto), Immobile era da rosso su Tevez, Marchisio è stato graziato e Meggiorini rischia la prova tv. Gara condizionata e che, per i parametri di questa classifica (che ricordiamo privilegia gli episodi che direttamente incidono sul risultato come rigori, gol annullati o concessi), è da considerare 'da pareggio'.

Errori fatali anche a Reggio Emilia contro il Sassuolo (manca un rigore decisivo a Berardi) e in Verona-Livorno (penalty mezzo regalato ai padroni di casa). Poi c'è il pasticcio di Bergamo con il rigore prima assegnato e poi tolto all'Udinese dopo 4 lunghi minuti di conciliabolo per cercare di interpretare la posizione di Danilo. Fuorigioco? Con le vecchie regole e secondo il buon senso certamente sì. Con le nuove probabilmente no e questo, unito alla lunga discussione in campo, porta a bocciare il comportamento di arbitro e assistente.

Ecco, comunque, la tradizionale classifica senza errori arbitrali di Panorama.it con la solita avvertenza che non si tratta di una rilevazione scientifica, ma di una tendenza che analizza le moviole pubblicate dai quotidiani sportivi italiani:

ROMA     18 (=)

NAPOLI     14 (-2)

INTER     14 (=)

FIORENTINA     13 (+2)

JUVENTUS     12 (-4)

TORINO     10 (-2)

MILAN     9 (+1)

LAZIO     9 (-1)

LIVORNO     9 (+1)

UDINESE     8 (+1)

VERONA     8 (-2)

PARMA     6 (=)

SAMPDORIA     4 (+2)

GENOA     4 (=)

CHIEVO     4 (=)

CAGLIARI     4 (-3)

CATANIA     4 (=)

SASSUOLO     4 (+2)

ATALANTA     4 (-2)

BOLOGNA     2 (-1)

© Riproduzione Riservata

Commenti