Ronaldo e gli altri: la classifica dei giocatori più conosciuti al mondo
Getty Images
Ronaldo e gli altri: la classifica dei giocatori più conosciuti al mondo
Sport

Ronaldo e gli altri: la classifica dei giocatori più conosciuti al mondo

La graduatoria dei calciatori europei dominata dal portoghese: è lui il più noto (e commercialmente appetibile). C'è anche il nostro Andrea Pirlo

Se vi trovate a Madrid o Lisbona e pronunciate il nome di Cristiano Ronaldo, non abbiate dubbi: tutte le persone che incrocerete sapranno di chi state parlando. Ma anche se siete in Nuova Guinea o nelle lande più sperdute del Cile la possibilità di riuscire a farvi intendere nominando CR7 è altissima e trovare qualcuno che sgrani gli occhi chiedendovi di chi si tratta estremamente bassa. E' il prodotto della globalizzazione del calcio, che rende i top player delle icone mondiali e i loro nomi e volti così noti a livello planetario da superare anche i numeri uno di politica, musica e, in generale, delle altre attività umane. Potere dello sport e della televisione che per i soggetti in questione si trasforma anche in un potenziale economico e commerciale a nove zeri. Così si spiegano i contratti multimilionari che le grandi aziende fanno gara per far siglare ai calciatori e non solo. La loro immagine è così trasversalmente nota da risultare il miglior veicolo promozionale possibile. L'importante è che sia associata a una sensazione positiva. Sei conosciuto e piaci? La gente si identifica in te e il gioco è fatto.

Ronaldo? Lo conosce l'83% delle persone (e lo ammira il 79%)

Il caso di Cristiano Ronaldo spiega bene il significato di questo potere: popolarità e grandi contratti: a fotografarlo è Repucom, l'azienda che si occupa di misurare lo stato di salute dei brand (aziende e persone) in giro per il mondo. L'attaccante portoghese del Real Madrid è conosciuto dall'83% degli intervistati, con leggera predominanza maschile (85%), ma con un eccellente seguito anche tra le donne (80%). Il suo appeal è elevatissimo ovunque e si impenna nei luoghi dove è nato e dove esercita la sua professione di calciatore. Sapete quanti sperano di diventare come lui identificandosi nel suo modo di vivere? Ben il 79% degli intervistati. E il 67% di fida della sua persona pur non avendolo presumibilmente mai incontrato nel corso della propria vita e limitandosi alla conoscenza superficiale del tifoso. Non è un caso che Ronaldo sia una macchina da ricavi per sponsorizzazione e partnership: 30-35 milioni di euro all'anno secondo le stime. E' il numero uno di una classifica che prende in considerazione solo i calciatori europei e, dunque, esclude Messi e Neymar.

Il caso Iniesta, l'eroe del Mondiale del 2010

Se Ronaldo è un'icona planetaria, ci sono altri calciatori che nel proprio paese contano più di tutti, compresi politici e personaggi pubblici di qualsiasi genere. Un esempio? Andres Iniesta, il centrocampista del Barcellona che con la sua rete nei tempi supplementari regalò alla Spagna il titolo mondiale nel 2010. All'interno dei confini del suo paese è conosciuto dal 99% delle persone (e sarebbe curioso sapere a chi appartiene il rimanente 1%), il 90% spiega che farebbe carte false per essere come lui e l'87% di nutrire una fiducia assoluta nei suoi confronti. Non solo tifosi del Barcellona, insomma, ma anche la stragrande maggioranza dei suoi nemici calcistici. Fuori dalla Spagna, invece, le percentuali crollano fino a un 48% complessivo che rende comunque Iniesta il numero tre di questa speciale classifica. Profeti in patria sono anche Pirlo (97% in Italia) e Rooney (95% in Inghilterra).

I calciatori più affidabili all'estero che in casa propria

Il discorso cambia, invece, se si ragiona sull'indice di affidabilità percepita dei campioni. Scorrendo i dati di Repucom emerge che la metà dei calciatori presenti nella Top Ten per popolarità è pecepito come più affidabile nel dato globale che in quello nel proprio paese. Succede a Wayne Rooney (Inghilterra), Robin Van Persie e Arjen Robben (Olanda), Mesut Ozil e Mario Gotze (Germania). Perchè accade? Difficile da capire se non con la considerazione che il brand di uno sportivo spesso è un prodotto un po' più complesso della semplice somma delle sue prestazioni sportive. Non basta, insomma, essere dei numeri uno in campo per piacere a tutti. 

Messi? Sarebbe secondo dietro a Ronaldo

La classifica prende in considerazione solo giocatori europei, ma il vertice non cambierebbe anche allargando il discorso a Leo Messi, considerato il numero uno al mondo e in lizza per il titolo di più grande di sempre. Far collezione di premi individuali e di squadra con il Barcellona non basta alla Pulce per essere il calciatore più conosciuto al mondo. Si ferma al 74% contro l'83% del suo eterno rivale, con la soddisfazione di un plebiscitario 99% in Argentina. A casa sua tutti sanno chi è la Pulce; sarebbe curioso sapere i numeri di un certo Diego Armando Maradona, forse l'unico in grado di sfondare quota 100%.

La classifica dei dieci calciatori europei più conosciuti al mondo

Ecco la classifica dei dieci calciatori europei più conosciuti al mondo tenendo in conto il solo indice di popolarità globale:

1 - Cristiano Ronaldo (Portogallo) 83%

2 - Wayne Rooney (Inghilterra) 54%

3 - Andres Iniesta (Spagna) 48%

4 - Robin Van Persie (Olanda) 46%

5 - Arjen Robben (Olanda) 46%

6 - Mesut Ozil (Germania) 42%

7 - Andrea Pirlo (Italia) 41%

8 - Mario Gotze (Germania) 39%

9 - Gareth Bale (Galles) 35%

10 - Eden Hazard (Belgio) 28%

Ti potrebbe piacere anche

I più letti