Teobaldo Semoli

-

Il record di Golden State, il "fenomeno" Steph Curry, l’ultimo anno di Kobe Bryant: la stagione Nba in corso verrà ricordata per tutte queste cose, ma anche per il numero dei coach esonerati.

Con l'esonero da parte dei New York Knicks di Derek Fisher, sostituito con il mitico ex-Lakers Kurt Rambis dopo aver collezionato 9 sconfitte nelle ultime 10 partite, siamo a quota 5 licenziamenti (su 30 allenatori) dall'inizio della regular season 2015-2016. E i rumors Nba dicono che altri coach potrebbero presto saltare...

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Nba, Paul George: "Per me sarà molto più di un All Star Game"

Ripresosi dal terribile infortunio, l'ala degli Indiana Pacers guarda con entusiasmo alla "partita delle stelle" del 14 febbraio

Settimana Nba: a Est Wade trascina Miami, a Ovest blackout Lakers

Gli Heat tornano protagonisti grazie al loro leader, mentre tocca quota 10 la striscia negativa di Kobe Bryant e compagni

Commenti