Altri sport

"Sport e Fede": una conferenza internazionale in Vaticano

Aperta dallo stesso Papa Francesco, dal 5 al 7 ottobre è in programma "Sport at the Service of Humanity", con relatori e ospiti eccellenti

francesco_sport_fede

Redazione

-

"Sport at the Service of Humanity" ("Lo Sport al servizio dell'Umanità"): questo il titolo della conferenza internazionale che avrà luogo in Vaticano dal 5 al 7 ottobre per discutere di come la fede e lo sport possano migliorare la vita e per lanciare un movimento globale per il cambiamento sociale attraverso lo sport.

Fortemente incoraggiata dallo stesso Papa Francesco, che sarà presente alla cerimonia d'apertura, e ospitata dal Pontificio Consiglio per la Cultura, la "tre giorni" dedicata a sport e fede religiosa vedrà confrontarsi sul tema più di 150 tra leader internazionali, atleti e influencer, con ospiti eccellenti come ad esempio il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, e il presidente del Comitato olimpico internazionale, Thomas Bach.

A sostenere l'iniziativa anche il Gruppo Allianz, già promotore dell'Humanity Sports Club, un movimento digitale per invogliare i giovani di tutto il mondo a sfidare e migliorare se stessi nel gioco della vita. "Lo sport aiuta i giovani a trovare coraggio, resilienza e ispirazione e a sconfiggere le barriere, favorendo l’inclusione sociale", afferma al proposito Oliver Baete, ceo di Allianz. "E' per questo che sosteniamo fortemente questa Conferenza e la missione dell’Humanity Sports Club, che promuoverà in tutto il mondo il potere dello sport di trasformare in meglio la realtà". Obiettivo finale di "Sport at the Service of Humanity" è proprio quello di adottare una dichiarazione di princìpi che servirà anche come guida per il movimento globale originato appunto dall'Humanity Sports Club.

Sarà Sky il media partner ufficiale dell'evento, le cui tre giornate saranno seguite da vicino su Sky Sport24 e su Sky Tg24, anche attraverso il "servizio Active", con immagini e approfondimenti dei principali appuntamenti, oltre che con la diretta dall'Aula Paolo VI della cerimonia d'apertura, prevista dalle 15.30 di mercoledì 5 ottobre.

© Riproduzione Riservata

Commenti