Altri sport

L'India contro Roma: vuole candidarsi per le Olimpiadi 2024

Secondo i media locali, il governo di Nuova Delhi sta lavorando con il Cio per essere sede dei Giochi. Che rimarrebbero così in Asia dopo Tokyo 2020

olimpiadi

Redazione

-

Paese dai mille contrasti, ma sempre più in crescita economica, l'India sta pensando a candidarsi per ospitare le Olimpiadi del 2024, entrando così in competizione con Italia (Roma), Germania (Amburgo) e Stati Uniti (Boston): la notizia arriva dalla prima pagina del quotidiano The Times of India.

Sempre stando all'articolo, il governo di Nuova Delhi ha già avviato dei "colloqui preliminari" con gli organizzatori, mentre il premier indiano Narendra Modi si appresta a incontrare il prossimo 27 aprile il presidente del Cio Thomas Bach, che - secondo invece The Indian Express - avrebbe già rassicurato le autorità competenti sulla possibilità di replicare i Giochi nel continente asiatico dopo quelli già previsti in Giappone nel 2020: "Non è un problema organizzare le Olimpiadi per la seconda volta nello stesso continente se la candidatura è forte e raccoglie molti consensi", le parole attribuite al n°1 del Comitato olimpico internazionale.

Non è però ancora chiaro quale sia la città che potrebbe ospitare la manifestazione. Al proposito, su Nuova Delhi pesa l'organizzazione nel 2010 dei Giochi del Commonwealth, che si sono rivelati un disastro in termini di logistica e anche per gli scandali per corruzione emersi in seguito.

Il termine per presentare le candidature a ospitare le Olimpiadi 2024 scade il 15 settembre: oltre a Roma, Boston e Amburgo, fattesi ufficialmente avanti, diverse altre città - tra cui Parigi - hanno dichiarato un potenziale interesse a essere sede dei Giochi.

© Riproduzione Riservata

Commenti