ANSA
Sport

Allegri si cancella dai social: ecco perché (e quale messaggio lancia)

Il tecnico contestato dopo il ko di Madrid, ma il rapporto con il mondo Juventus non è mai stato sereno fino in fondo

Prima di tutto la notizia: Massimiliano Allegri, tecnico pluridecorato della Juventus, si è improvvisamente sospeso (cancellato) dai social network apparentemente senza alcuna ragione. Basta Twitter e Instagram dove, pure, è sempre stato discretamente attivo utilizzandoli come mezzo per mandare messaggi all'esterno sia nellabuona che nella cattiva sorte.

Secondo la vulgata, Allegri lo avrebbe fatto perché inseguito dagli insulti post-gara d'andata con l'Atletico Madrid. Se così fosse, oltre che la conferma che i social hanno dato parola a troppe persone totalmente inadeguate nel gestire un rapporto dialettico - anche critico - con il prossimo, sarebbe la conferma che ci troviamo di fronte a un clamoroso caso di vittima di fuoco amico già segnalato in tempi precedenti notando il distacco sempre esistito tra il popolo bianconero e uno degli allenatori più vincenti della storia.

tratto da Twitter

Ad oggi, però, questa ipotesi non solo non trova conferma ma viene anche smentita. Si tratterebbe di una decisione personale non legata alla pressione scaricata sul tecnico e sulla squadra dalla sconfitta di Madrid e dalla lunghissima vigilia del ritorno del 12 marzo. Una specie di ritiro auto-imposto, una clausura per concentrasi senza disperdere nemmeno un briciolo di energie in maniera inutile.

A ben pensarci, anche questo diventerebbe un modo per usare i social lanciando un messaggio a se stessi e al proprio spogliatoio: inutile perdersi in chiacchere, senza senso ascoltare critiche e suggerimenti che vengono da fuori, dannoso perdere tempo in attività che non siano la feroce preparazione di una partita che si annuncia durissima e nella quale bisognerà tirare fuori tutte le energie fisiche e psicologiche.

Ti potrebbe piacere anche