24a giornata, top e flop: Perotti conquista Roma, disastro Felipe Melo
Getty
24a giornata, top e flop: Perotti conquista Roma, disastro Felipe Melo
Sport

24a giornata, top e flop: Perotti conquista Roma, disastro Felipe Melo

Altri top: Koulibaly sempre più indispensabile per Sarri. Altri flop: Kucka torna a deludere dopo due buone gare

Nella 24a giornata di serie A continua la corsa di Napoli e Juventus che vincono contro Carpi e Frosinone e si preparano allo scontro diretto di settimana prossima. Altra delusione per l'Inter che non va oltre il 3-3 con il fanalino Verona. Passo falso anche per il Milan che pareggia 1-1 a San Siro contro l'Udinese. Vince ancora la Roma di Spalletti che batte 2-1 la Sampdoria grazie ad un super Perotti e si porta ora a -2 dal terzo posto della Fiorentina. Invariata la zona salvezza con la Samp che resta a + 5 dalle terzultime. Vuoi scroprire chi sono stati i migliori e peggiori giocatori del turno? Continua a cliccare...

Portieri

Top - Pierluigi Gollini (Verona) - I gialloblù incassano tre reti ma senza gli interventi del suo estremo difensore il passivo sarebbe stato molto più pesante. È miracoloso su Palacio ed Eder e per tutta la partita tiene a galla i suoi meritandosi il ruolo di migliore in campo tra gli uomini di Delneri. La salvezza è ancora possibile?

Flop - Andrea Consigli (Sassuolo) - L'ex numero 1 dell'Atalanta non ha colpe sul gol di Vazquez, più responsabilità invece per il colpo di testa di Djurdjevic che vale il 2-2 finale: avrebbe dovuto valutare meglio i tempi dell'intervento.

Difensori

Top - Kalidou Koulibaly (Napoli) - Una certezza per la difesa del Napoli ma questa volta è determinante anche in attacco per il rigore procurato e poi realizzato da Higuain. Ad una settimana dalla sfida che potrebbe decidere il campionato Sarri è consapevole di avere uno dei difensori più forti della serie A, vera rivelazione in questo campionato.

Flop - Adriano Russo (Frosinone) - La partita del napoletano contro i campioni d'Italia è un incubo. Sul finire del primo tempo si perde Morata e deve ringraziare il compagno Leali, lascia Alex Sandro libero di crossare per il gol di Cuadrado e sul 2-0 ha la colpa di permettere a Morata di servire l'assist. Serve altro per vederlo tra i flop?

Centrocampisti

Top - Juan Cuadrado (Juventus) - Grande momento di forma per il centrocampista colombiano che dopo la prova determinante con il Genoa si conferma contro i ciociari di Stellone. Il suo gol, quarto in campionato, spezza il risultato e permette ad Allegri di arrivare con entusiasmo e tante certezze alla sfida diretta con il Napoli. Partirà titolare?

Flop - Felipe Melo (Inter) - Come indispettisce quando non è in giornata... Distratto e spesso in ritardo, si fa ammonire e nell'intervallo viene sostiuito per evitare un cartellino rosso che sembra nell'aria. Al suo posto entra Perisic che cambia la partita e permette di evitare una clamorosa sconfitta. Contro la Fiorentina non ci sarà, i tifosi nerazzurri non sono poi così dispiaciuti...

Attaccanti

Top - Diego Perotti (Roma) - Ha già conquistato l'Olimpico con le sue giocate. Contro la Sampdoria viene schierato come falso nueve ma è ovunque: difende, attacca, inventa e segna il suo primo gol con la nuova maglia. La curva sud scandisce già a gran voce il suo nome, mantenendosi su questo livello può diventare uno dei giocatori più interessanti d'Europa. Ne siamo certi.

Flop - Mauricio Pinilla (Atalanta) - Dopo un lungo stop per infortunio tornava titolare con il peso dell'eredità di Denis. La punta cilena invece delude e dimostra di essere lontanissimo dalla forma ideale. Potrebbe sbloccare il match a tu per tu con Skorupski ma la lucidità manca. Al 59' arriva la bocciatura di Reja: sostituito, al suo posto entra Borriello che si rende più pericoloso.

La flop 11 della 24a giornata

Consigli (Sassuolo)

Russo (Frosinone), Bruno Peres (Torino), Silvestre (Sampdoria)

Felipe Melo (Inter), Mati Fernandez (Fiorentina), Felipe Anderson (Lazio), Kucka (Milan)

Pinilla (Atalanta), Berardi (Sassuolo), Djordjevic (Lazio)

All. Ventura (Torino)

La top 11 della 24a giornata

Gollini (Verona)

Koulibaly (Napoli), Alex Sandro (Juventus), Castro (Chievo Verona), Rudiger (Roma)

Cuadrado (Juventus), Diamanti (Atalanta), Vazquez (Palermo), Perisic (Inter)

Perotti (Roma), Higuain (Napoli)

All. Allegri (Juventus)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti