L'aereo è in ritardo? Contro la noia si fa sesso

In aeroporto una persona su dieci ha ammesso di avere avuto un incontro hot

sex

Barbara Pepi

-

Se il volo è in ritardo dopo aver bevuto il caffè, aver fatto un giro al duty free, aver comprato biscotti e patatine per il volo, che resta da fare? I viaggiatori inglesi in hanno dubbi: sesso.

A svelare le piccanti abitudini dei sudditi di Sua Maestà è stato un sondaggio condotto dalla Jetcost.co.uk. La compagnia britannica ha interrogato sull'argomento 2520 passeggeri chiedendo loro cosa scelgono di fare in aeroporto per combattere la noia. 

Come nei film

Invece che passeggiare con bagaglio a mano al braccio o accucciarsi su una scomodissima sedia metallica i vacanzieri hanno dichiarato, senza mezzi termini, di aver avuto incontri erotici in un qualche angolo dello scalo. Il 76,1% di loro nel bagno dell'aeroporto, di solito spazioso per permettere al viaggiatore di turno di entrare col bagaglio (o con l'amante in questo caso). Altri (il 20%) hanno detto che sì, provarci ci avevano provato, ma il personale li aveva pizzicati invitandoli a rimandare la sessione hard al dopo atterraggio. Solo il 4% degli interpellati ha, però, avuto rapporti negli scomodissimi bagni dell'aereo in volo preferendo il relax durante la traversata.

Passione mondiale

I risultati del sondaggio hanno così stupito che la Jetcost ha deciso di espandere l'indagine ad altri 1000 viaggiatori provenienti da mezzo mondo che hanno confermato la tendenza al sesso come antidoto alla noia in aeroporto. I più passionali? Neanche a dirlo... Gli italiani e gli spagnoli. Più tiepidi i francesi che preferiscono riservare il loro charme d'amatori all'ombra della Torre Eiffel, o all camera d'hotel durante la villeggiatura.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti