Sex & Love

Chi guarda porno è più aperto mentalmente

Il fruitore medio di film per adulti non è un maschio alfa cinico ed egoriferito

Barbara Massaro

-

Il luogo comune che definisce, per antonomasia, il fruitore di pellicole per adulti prevede che l'immaginario si focalizzi su un maschio solitario, dedito all'onanismo con gravi problemi relazionali con l'altra metà del cielo o, all'opposto, un sesso dipendente mangiatore di donne che cambia partner con la stessa disinvoltura con la quale schiaccia clic sui siti per adulti.

Bene, tutto questo, secondo una ricerca del Journal of Sex Research sarebbe falso. I ricercatori dell'università canadese dell'Ontario hanno sottoposto a questionari circa 10 mila uomini e 14 mila donne che fruiscono abitualmente di film pornografici.

A quanto pare gli habituè del porno senza pudore nell'ammetterlo sono più aperti mentalmente, meno sessisti, per la parità di genere e per il rispetto del prossimo. Le donne che amano le luci rosse si definiscono, invece, femministe mentre gli uomini sarebbe contro la società patriarcale e per la parità dei diritti tra i sessi.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Meglio il sesso del cioccolato

L'attività cerebrale dell'uomo è maggiore davanti ad un bon bon che ad una bella donna

Poco sesso? Vivi una relazione felice

Secondo uno studio americano non sarebbe il sesso a rendere una coppia soddisfatta

Commenti