Barbara Massaro

-

Sessantatre anni, afroamericana, conduttrice tv, attrice, produttrice, filantropa e attivista per i diritti umani. E' Oprah Winfrey, più che un nome un'icona, e proprio lei potrebbe decidere di candidarsi per le presidenziali Usa del 2020.

Una lunga pagina della storia della tv Usa

Nel salotto del suo talk show - The Oprah Show - andato in onda dal 1986 al 2011, sono state scritte pagine di storia del costume e dell'attualità Usa.

LEGGI ANCHE: "Oprah Winfrey vende gli Harpo Studios a Chicago"

Rihanna, per esempio, dopo l'aggressione subita dall'ex fidanzato Chris Brown, ha pianto proprio sulla spalla di Oprah; quando la Winfrey, in occasione dell'allarme mucca pazza, dichiarò "Io non mangerò mai più un hamburger" venne denunciata (e poi assolta) per il calo di vendite del mercato bovino americano. Nei suoi studi si sono seduti tutti, ma proprio tutti quelli che contano negli States: attori, cantanti, politici e presidenti e ogni sua trasmissione poteva rappresentare una potenziale bomba ad orologeria innescata per influenzare l'opinione pubblica.

E' considerata tra le donne più potenti del mondo ed è stata incoronata la persona afroamericana più ricca del ventesimo secolo. Il suo carisma comunicativo è sempre stato la base di un successo fondato sulla scelta di andare a fondo sui temi sociali e d'attualità e di creare tendenze e modi di pensare.

La scelta di scendere in politica

In passato più volte è stato chiesto alla Winfrey perchè non scendesse in politica e lei si era sempre detta non abbastanza preparata per il compito.

Nel corso di una recente intervista rilasciata a Bloomberg tv e incalzata dal conduttore David Rubenstein - che ha sottolineato come l'esempio Trump dimostri che non serve essere dei Roosevelt per diventare Presidente - Oprah ha dichiarato: "In effetti, pensavo di non essere abbastanza qualificata per il ruolo, ma ci sto ripensando". E poi ha aggiunto, provocando ancora una volta il pubblico: "Vi piace questo Paese? Ok. Volete la democrazia o un demagogo?".

Immediata la reazione della Rete con Twitter che per ore è stato inondato da tweet con hashtag quali #oprahforpresident e #oprah2020. Un'investitura popolare arrivata direttamente dal web che la Winfrey non potrà non prendere in considerazione.

Impegno umanitario e riconoscimenti

Democratica convinta Oprah ha condotto battaglie mediatiche per i diritti della comunità LGBT. Per ben nove volte la sua trasmissione è stata insignita del premio GLAAD media awards come miglior talk show sui temi dei diritti gay.

Il Presidente Obama (la cui campagna elettorale Oprah ha sostenuto da vicino) le ha conferito la medaglia presidenziale per la libertà e ha ottenuto numerosi dottorati di ricerca honoris causa presso le Università di Harvard e Duke.

La Winfrey è anche un'imprenditrice e, grazie alla sua associazione The Angel Network, fornisce assistenza ai più poveri. In seguito a una promessa fatta a Nelson Mandela la conduttrice tv ha investito 40 milioni di dollari per aprire una scuola per ragazze povere in Sudafrica, la Oprah Winfrey Leadership Academy for Girls, che sorge a sud di Johannesburg.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Oprah Winfrey, Michael Bay e Steven Spielberg sono le star più ricche secondo la classifica di Forbes

Gli incassi del 2011/2012 incoronano anche George Lucas, Simon Cowell, James Patterson e Dr. Dre

Oprah Winfrey e il giallo della borsa svizzera

Si è trattato di un caso di razzismo o di un semplice malinteso? 

Oprah Winfrey vende gli Harpo Studios a Chicago

La cessione rappresenta la fine di un'epoca?

Commenti