Obama "eroe" del mondo omosessuale
Out.com
Obama "eroe" del mondo omosessuale
Società

Obama "eroe" del mondo omosessuale

Per la rivista OUT, il presidente americano è un "grande americano" per l'apertura sui matrimoni di gay e lesbiche

Non era mai accaduto prima né ad alcun presidente né a una carica di governo o istituzioni così di primo piano: come protagonista della copertina delle rivista OUT, una delle più rappresentative della comunità lesbica e gay d'America, è stato scelto proprio l'inquilino della Casa Bianca, Barack Obama. E' sua la foto che accompagna l'editoriale del magazine, con un sottotitolo che parla da solo: "l'alleato dell'anno".

Di più: il Presidente statunitense viene definito anche un "eroe" e "icona" per il mondo LGBT.

Merito della posizione favorevole di Obama ai matrimoni omosessuali, a proposito dei quali si è espresso più volte con chiarezza nel corso dell'ultimo anno, confermando un sostegno già manifestato anche prima della sua elezione a Presidente, nel 2008. Di questo la rivista OUT si ricorda molto bene, tanto da riportare una dichiarazione significativa di Obama: "La prossima generazione sta incentivando un cambiamento non solo per le generazioni future ma anche per la mia. Come presidente e come padre, ciò mi rende orgoglioso. Mi rende fiducioso". Sono sempre del presidente americano anche queste conclusioni, che fanno riferimento anche alla sfera religiosa: "Sono un uomo di fede e credo profondamente nella libertà religiosa, ma alla fine nessuno è superiore alla legge, specialmente chi fa giuramento per rispettare la legge stessa".

La differenza rispetto ai suoi predecessori, dunque, è chiara secondo OUT, che conclude ricordando quanto "quanto fatto dalla sua amministrazione per affrontare una questione che aveva macchiato la reputazione dei presidenti [Bill] Clinton e [George W.] Bush". Da qui la definizione di icona ed eroe per Obama che "su questa e altre questioni è davvero un grande americano".

Ti potrebbe piacere anche

I più letti