Monopoly: città italiane al voto per l'edizione 2017
Gettyimages
Monopoly: città italiane al voto per l'edizione 2017
Società

Monopoly: città italiane al voto per l'edizione 2017

Sul sito monopolyitalia.it si può esprimere la propria preferenza per il prossimo tabellone

Dopo 81 anni il tebellone dell'edizione italiana di Monopoly si rifà il look e per il 2017 promette grosse novità.

Al posto di Parco della Vittoria e Viale dei Giardini, infatti, ci saranno i nomi di 20 capoluoghi di Regione sparsi per lo stivale.

Non sarà Harsbro, però, a decidere le città, ma gli stessi giocatori che, fino al 17 giugno, possono votare sul sito monopolyitalia.it la città del cuore.

Le 20 che riceveranno più clic finiranno sul tabellone del gioco in scatola. Al momento le capolista sono Trento e Bari. Torino resta a metà classifica mentre fanalino di coda è Ancora.

Più voti si hanno più importante sarà il ruolo del capoluogo nell'economia del gioco. Per intenderci al momento Viale dei Giadini spetterebbe a Trento mentre Bastioni Gran Sasso ad Ancona.

Diversi Comuni affecionados del Monopoly stanno facendo una campagna di comunicazione presso i cittadini per invitarli a evitare l'astensionismo e darsi da fare votando. Ogni giorno si possono esprimere al massimo cinque voti.

Nel 2010-2011 la stessa iniziativa venne lanciata per l'edizione celebrativa dei 150 anni dell'Unità d’Italia e ci furono 4 milioni di voti espressi soprattutto tra i Comuni di piccola e media dimensione. Roma, ad esempio, in quell'occasione restò in fondo alla classifica mentre Chieti stravinse. Quest'anno la grande favorita è Monopoli che nel suo Dna ha uno stretto rapporto con il gioco da tavola.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti