Getty Images
Società

Mila Kunis citata in giudizio per aver rubato un pollo

E' la vicenda assurda nella quale è stata coinvolta l'attrice accusata dall'amica d'infanzia di averle rubato un pulcino... 25 anni fa

E' una vicenda che fa ridere, letteralmente, i polli, ma a leggere quello che sostiene Tmz sarebbe pura verità.

Mila Kunis sarebbe stata citata in giudizio per aver rubato un pulcino 25 anni fa, quando aveva solo 5 anni e giocava, in Ucraina, con l'amichetta del cuore Kristina Karo.

La Signora Karo ha chiesto un risarcimento danni di 5.000 dollari alla signora (?) Kutcher per i danni morali e i traumi seguiti a questo episodio della loro infanzia.

Pare, così dice Kristina che nel frattempo si è trasferita in America per cercare raggiungere il successo, che da bambine le due giocassero nella fattoria dei Karo dove la piccola Kristina aveva un buon numero di pulcini. Un bel giorno Mila se ne sarebbe uscita dicendo: "Tu ne hai tanti, io mi porto a casa Doggie".


Il presunto furto del pulcino avrebbe sconvolto la Karo che per anni avrebbe subito le conseguenze psicologiche del grave misfatto di Mila. Kristina ora che è in America per provare a diventare cantante avrebbe rivissuto tutto il dolore passato e per questo avrebbe deciso di far causa a Mila.

L'attrice ci ha riso sopra e ha risposto via Facebook sostenendo che sarà lei a chiedere 5.000 dollari alla Karo per i danni al suo udito dopo aver ascoltato il singolo di debutto.

Inoltre Mila ha sottolineato di non aver ricevuto alcuna notifica cartacea e ha fatto presente che quando lei aveva 5 anni Kristina, stando a quanto sta scritto sul suo passaporto, aveva solo pochi mesi, un'età troppo acerba per subire danni post traumatici da furto di pulcino.

Getty Images

Mila Kunis diventerà mamma tra due mesi e ha intenzione di dedicarsi al suo bebè a tempo pieno
Ti potrebbe piacere anche

I più letti