Le mamme italiane? Troppo vecchie

Il primo figlio dopo i 40 anni non è più un tabù, anche se in Gran Bretagna è polemica per la campagna choc contro le gravidanze tardive. Ma da Gianna Nannini a Carmen Russo, passando per Monica Bellucci e Halle Berry sono tanti gli esempi di mamme over 40 e 50.

Nella foto Monica Bellucci, diventata mamma per la seconda volta a 45 anni, dopo la nascita della prima figlia 6 anni prima. Credits: Getty Images

Eleonora Lorusso

-

Sono vecchie, anzi le più vecchie d'Europa. Le mamme italiane spingono sempre più in là l'età in cui le donne affrontano la prima gravidanza, in cui provano l'ebrezza del pancione e, poi, del primo figlio. Oltre una su tre, infatti (34,7%), diventa mamma dopo i 35 anni, contro una media europea che, specie per i Paesi dell'area dell'est, è decisamente più bassa: in Slovacchia le neo-mamme over 35 sono solo l'12,6%, in Polonia l'11,8% e in Romania il 10,9%. Per avvicinarsi alla media del Belpaese bisogna guardare la Spagna, dove il tasso sale al 29,5% o all'Irlanda (27,9%).  

Insomma, la tendenza è quella a far aspettare l'orologio biologico, magari dopo essersi affermate professionalmente o semplicemente dopo essere riuscite a trovare un lavoro (e un partner). A fornire i dati è il secondo Rapporto sulla Salute Perinatale in Europa, che ha messo a confronto le dinamiche di 29 Paesi europei. Ma se il trend si sta consolidando, non manca chi cerca di "cavalcarlo", come nel caso di una campagna pubblicitaria inglese sulle gravidanze tardive . La protagonista è la presentatrice televisiva 46enne Kate Garraway, vestita e truccata come una donna, in gravidanza, a 70 anni, con tanto di mano sul pancione. A promuovere la campagna, con l'intento (riuscito) di scatenare il dibattito sull'età in ci affrontare la maternità, è la società che produce test per di gravidanza, First Response.  A dispetto della "Get Britain Fertile", però, l'età media della gravidanza di una donna inglese, secondo i dati Ocse, è di 30 anni. Meno di quelli delle donne italiane, ma ben 5 in più rispetto alle americane. 

Ciononostante, gli esempi di mamme-vip "attempate" non mancano né in Europa né Oltreoceano: in Italia nel 2010 ha fatto molto discutere la (prima) gravidanza della cantante Gianna Nannini, diventata mamma a 54 anni. E' recente, poi, la nascita della prima figlia di Carmen Russo, diventata mamma a 53 anni insieme al compagno di sempre, Enzo Paolo Turchi, 63 anni, lo scorso 14 febbraio. A spiegare la scelta di una seconda gravidanza over 40, è stata invece Monica Bellucci, che a 45 anni ha avuto Leonie, 6 anni dopo la nascita di Deva: "Prima non ero pronta per diventare madre. Non ero pronta per qualcosa di così incredibilmente grande, qualcosa che avrebbe cambiato la mia vita per sempre". A 45 anni è diventata mamma anche Antonella Clerici, mentre Heather Parisi ha dato alla luce due gemelle a 50 anni. Nicole Kidman ha avuto le prime due figlie naturali a 41 anni dal marito, il cantante Keith Urban (dopo aver adottato due bambini con l'ex, Tom Cruise), due anni dopo è arrivata la terza, avuta però grazie ad una madre surrogata.

Gravidanza "tardiva" anche per Susan Sarandon, madre di tre figli avuti a 42 e 45 anni; a 43 anni Carla Bruni è diventata mamma-bis, mentre Maryl Streep ha avuto l'ultima dei 4 figli, Louisa, a 42 anni. E' in "dolce attesa" per la seconda volta, infine, Halle Berry, 46 anni, dopo la nascita della prima figlia, Nahla, a 42 anni.  

© Riproduzione Riservata

Commenti