Lindsay Lohan testimonial di un'assicurazione auto
Gettyimages
Lindsay Lohan testimonial di un'assicurazione auto
Società

Lindsay Lohan testimonial di un'assicurazione auto

... Come dire: se la può avere lei la possono ottenere tutti

Dopo Antonio Banderas che, deposti cappa e spada, si mette a far biscotti, Kevin Costner che dopo aver ballato coi lupi mangia tonno in scatola mancava giusto Lindsay Lohan che presta volto, e fedina penale, ad una nota assicurazione per automobili.

L'indiscrezione è stata lanciata dal sito TMZ: l'ex reginetta Disney - da tempo in caduta libera - sarà la testimonial del nuovo spot della Esurance. Il video, in fase di lavorazione, dovrebbe essere trasmesso durante il SuperBowl davanti a molti più telespettatori rispetto a quelli che di solito pagano per assistere ad una pellicola interpretata dalla Lohan.

La scelta di LiLo, pagata di certo profumatamente e bisognosa di riempire le tasche, non sarebbe comunque casuale. La "fu" ragazzina prodigio ha un curriculum di guidatrice maldestra (oltre che ubriaca e sotto effetto di droghe) che farebbe passare la voglia ad ogni compagnia d'assicurazioni di averla come cliente.

Nel 2007 Lindsay è stata prima arrestata dopo aver sbattuto contro ad un palo mentre era, ubriaca, alla guida della sua macchina. L'attrice è poi stata fermata una seconda volta nello stesso anno perchè oltre ad avere un tasso alcolemico elevato, nella seconda occasione, aveva anche della cocaina in tasca.

Nel 2012, poi, la Lohan ha investito un pedone a Manhattan mentre lei era alla guida della sua Porsche. Nello stesso anno nuovo fermo per per guida spericolata e per aver mentito alla polizia quando è andata a sbattere contro il posteriore di un camion.

Insomma un curriculum di tutto rispetto per avere solo 28 anni. Se un "prodigio" alla stellina Disney va riconosciuto è quello di saper infrangere la legge.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti