prostituzione_roma
Life

Per Expo 2015 in arrivo a Milano un esercito di prostitute

Previsto un flusso tra le 15.000 e le 30.000 professioniste del sesso

Tutti, ma proprio tutti sono pronti per l'apertura di Expo 2015, anche le circa 30.000 prostutute in arrivo a Milano in questi mesi per dilettare il dopo lavoro dei visitatori dell'Esposizione Universale.

I dati sono frutto di un'indagine condotta da Europol Istituto d'Investigazioni che ha messo alla luce quanto in Rete si sta muovendo per organizzare la prostituzione nei mesi dell'Expo.

"Si tratta - rivela al portale Funweek.it Klara Murnau, detective privata che da anni svolge la sua attività tra Italia e Svizzera - Di una sorta di racket che si prepara a invadere la Lombardia di sex workers, con l'Esposizione Universale che rischia di diventare un bacino d'affari d’oro per la prostituzione".

Purtroppo succede sempre quando ci sono grandi eventi, è accaduto durante gli ultimi Mondiali di calcio in Brasile e ancora prima nel corso delle Olimpiadi di Atene 2004 quando il tasso della prostituzione ebbe un'impennata del 95% con 40mila imprenditrici del sesso dell’Est aggiunte alle 400mila ormai di casa, che portarono all'apertura a Berlino del più grande bordello d’Europa: 3.000 metri quadrati capaci di ospitare fino a 650 clienti per volta.

L'Expo non è rimasta immune dalle sirene del sesso a pagamento. Sempre la detective ha spiegato: "Tra i tanti annunci che appaiono in Rete alla voce Expo, l'utente sa che può garantirsi l'offerta per l'ottima compagnia di una sera o se semplicemente qualcuno desideri arrotondare lo stipendio, può sempre candidarsi in uno vari siti che reclutano prostitute per la grande Fiera di Milano, la città d'Italia più esposta ai fedifraghi"


 


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti