Li Jinyuan
Life

Magnate cinese regala le vacanze ai dipendenti

Il patron della Tiens spenderà 7 milioni di euro per mandare in Spagna 2.500 operai

Venti aerei, 1.650 camere d'albergo, 70 autobus di grandi dimensioni e quattro treni prenotati in esclusiva. Sono i numeri del viaggio in Spagna dei 2.500 dipendenti della Tiens che il prossimo venerdì sbarcheranno a Madrid a spese del loro capo, il magnate cinese Li Jinyuan che ha deciso di regalare una vacanza a una parte dei suoi 12.000 dipendenti spendendo circa 7 milioni di euro.

L'anno scorso, per il ventennale del gruppo, una multinazionale che opera in settori come biotecnologia, logistica, finanza, immobiliare, Li Jinyuan aveva fatto di meglio sborsando 33 milioni di euro per un viaggio in Francia per 6.400 dipendenti.

Questa volta il filantropo magnate ha scelto la Spagna con cui vanta relazioni commerciali ventennali.

Il maxi gruppo arriverà all'aeroporto Adolfo Suárez di Madrid Barajas a bordo di 20 aerei.

Venerdì sera Madrid sarà paralizzata per il maxi evento organizzato per i 2.500 cinesi di Tienes con attività culturali e prove gastronomiche. Prevista gita al Prado e al Palazzo Reale. La comitiva si sposterà poi a Barcellona a bordo di quattro treni dedicati a loro e anche in Catalogna ha una fitta agenda d'impegni con tanto di shopping e corrida alla Plaza de Toros di Moralzarzar.

Le finanze di Li Jinyuan, però, non collasseranno. L'uomo ha un patrimonio stimato di 5 miliardi di euro.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti