Life

La dea bendata ha baciato la più scettica tra le giocatrici

Una signora americana aveva coprato un gratta e vinci per dimostrare al marito che la fortuna non esiste, e invece...

L'assegno milionario vinto da Glenda Blackwell

Barbara Massaro

-

Si dice che solo gli stupidi non cambino mai idea e la Signora Glenda Blackwell non fa certo parte di questa categoria visto che, di buon grado, si è rimangiata il suo scetticismo su lotterie e concorsi a premi. Sì perchè la donna, 57 anni del North Carolina, per dimostrare al marito l'inutilità della sua mania per gratta e vinci ed estrazioni varie, ha comprato un biglietto di quelli che si grattano per scoprire se si ha vinto qualcosa. 

La donna l'ha portato a casa e buttato in un cassetto dimenticandosi della sua esistenza. "Volevo dimostrare a mio marito che la fortuna non esiste", ha dichiarato Glenda che, dopo le insistenze del coniuge, ha deciso finalmente di grattare la zona argentata del ticket per scoprire di aver vinto la bellezza di un milione di dollari. La Blackwell è rimasta senza parole e ha dovuto ammettere: "Mi devo rimangiare quello che ho detto".

Con i soldi vinti la donna ha intenzione di comprarsi la casa in cui vive da anni, aiutare la figlia e risparmiare per il college dei nipoti.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Gratta e Vinci online: arriva lo "scratch" digitale

Chi gioca online può ora utilizzare il puntatore del mouse come fosse una monetina virtuale

Gratta e Vinci, Superenalotto, Win For Life: lo Stato vince meno del previsto

Nel 2012 l'Erario ha incassato 55 milioni con la tassa della fortuna. Un terzo di quanto sperato

Commenti