I 10 festival più pazzi del mondo

Dalla festa del pene di ferro a quella del salto al bambino: tutte le sagre più originali

Eleonora Lorusso

-
 

Ogni pretesto è buono per far festa. Eppure esistono feste, o meglio festival, che ruotano attorno a riti davvero originali: è il caso, ad esempio, del Goat throwing, il "Lancio della capra", che va in scena nel nord della Spagna ogni anno il 23 di gennaio. Si svolge nel piccolo villaggio di Manganeses de la Polvorosa e avviene in occasione della festa di St. Vincent. La tradizione vuole che giovani uomini gettino letteralmente dalla cima di un campanile una capra, che poi viene presa dalla folla che attende ai piedi dell'edificio. L'animale viene poi portato in giro per le vie del paese come un trofeo.

Che dire, invece, del Naked Festival di Okayama, in Giappone, dove è nato tradizionalmente per festeggiare l'abbondanza del raccolto: tuttora viene celebrato un rito religioso, che consiste nel tentare di acciuffare uno dei due rametti che un religioso lancia da una finestra. I partecipanti indossano solo il tradizionale perizoma giapponese. Sempre in Giappone esiste anche il festival del "pene di ferro", una festa scintoista (nata nel 1623) per celebrare la fertilità. Tutt'oggi è un'occasione per chiedere alla divinità di poter avere una famiglia, un parto meno doloroso o la fortuna negli affari. Un carro con un grosso pene sfila per le vie di Kawasaki, che in passato rappresentava un luogo di preghiera per le prostitute, che scongiuravano il rischio di contrarre malattie trasmesse sessualmente. Ma sono molti i festival bizzarri nel mondo, da quello della gara delle moglie sulle spalle, in Finlandia, al più noto Cheeserolling, il "Formaggio rotolante" inglese. Ecco la Top Ten.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Tutti "pazzi" per le nozze al museo

Anche il sito archeologico di Paestum si aggiunge a castelli e luoghi storici nei quali pronunciare il "fatidico sì"

Tutti pazzi per il "tappeto Elastico". Il video spot di Natale

L'astrologa che fa impazzire i vip Usa

Si chiama Angel Eyedealism, lavora a New York. Le sue previsioni costano anche 200 dollari all'ora

Commenti