Eleonora Lorusso

-

Dici "museo" e pensi agli Uffizi di Firenze o a quelli Vaticani, solo per citarne due tra i più famosi. Ma di musei ne esistono migliaia, specie in un paese come l'Italia che vanta un patrimonio artistico senza uguali. Eppure, per chi non volesse andare sul classico, il Belpaese offre una vasta gamma di musei "originali", come quello della Bora, che non poteva che trovarsi a Triste, città sferzata dal vento forte e freddo tipico dell'estremo nord est.

Ma esistono anche musei che si rifanno alla tradizione locale e regionale, come il Museo del Coltello sardo o quello degli ombrelli e parasole, che si trova in Piemonte. Qui sono in mostra gli esemplari più antichi di questi oggetti la cui invenzione, secondo la tradizione, viene fatta risalire al XIII secolo, quando ne vennero realizzati i primi prototipi in Cina. Tra le mostre e le esposizioni più stravangati, poi, si può ricordare il Museo delle Anime del Purgatorio, che non poteva non trovarsi a Roma, sede del Vaticano. Il museo risale al XVII secolo ed è costituito dalla collezione di immagini di volti sofferenti, di uomini e donne che desideravano accedere al Paradiso, ma si trovavano in Purgatorio, realizzata da Padre Jouet.

Dal sacro al profano

Che dire, poi, del Museo del Flipper? Gioco amatissimo, soprattutto dagli attuali over 60, ora è diventato oggetto di una esposizione permanente a Bologna, dove si trovano appunto oltre 400 flipper, ma anche videogiochi e giochi a gettoni che permettevano alle generazioni precedenti di divertirsi in bar e locali pubblici. Naturalmente nel museo è possibile cimentarsi con qualcuno di questi oggetti del passato recente. Nella Top Ten dei musei più bizzarri, scovati da Hundredrooms, ci sono anche lo "Shit Museum" di Piacenza (dedicato proprio alle deiezioni animali e ai loro "usi" in agricoltura), il Museo del Cavatappi a Cuneo, quello del Bonsai Crespi a Milano, quello del Rubinetto in provincia di Novara e quello del Papiro, in Sicilia. (Sfoglia la gallery per saperne di più).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

A lezione di successo col "Museo del fallimento"

Ha aperto in Svezia per insegnare che dai grandi flop si può apprendere molto

MUMAC – Il Museo della Macchina per Caffè

A Binasco, l'inaugurazione della Library e un intervento di restyling hanno reso ancora più ricca un'esposizione simbolo del made in Italy

Museo della Follia, da Goya a Bacon

A Salò la nuova esposizione del “Museo della Follia. Oltre 200 opere sul tema

Usa: un museo e un premio per l'emigrazione

In occasione del Columbus day, il 10 ottobre a New York, l'associazione "Mezzogiorno e futuro" ricorda due iniziative per gli italiani nel mondo

Commenti