Barbara Massaro

-

Diciotto ottobre 2016. Questa data passerà alla storia per Mario Batali, lo chef italoamericano che guiderà la cordata di cucina chiamata a preparare la cena per il Presidente Obama, sua moglie Michelle e la delegazione delle eccellenze italiane arrivate a Washington per la tredicesima cena ufficiale della Presidenza Obama.

Batali sognava da 8 anni questo giorno e finalmente è arrivato. Sarà sua la firma dei piatti messi in tavola in onore del Premier Renzi e della first Lady Agnese a capo della delegazione cui fanno parte i premi Oscar Roberto Benigni e Paolo Sorrentino, l'atleta paralimpica Beatrice Vioil sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, la direttrice del Cern, Fabiola Gianotti e Paola Antonelli, curatrice del dipartimento di architettura e design del Moma (Museum of Modern Art).

Batali realizzerà un menù omaggio alle sue radici italiane, ma utilizzando solo materia prima made in USA in onore della terra che ha accolto i suoi avi.

Il menù dovrebbe essere composto da agnolotti di patate dolci con burro e salvia, insalata di zucca, braciole di manzo con colatura di rafano e friarielli.

A proposito del menù lo chef aveva dichiarato: "Non ci sarà nessun piatto che possa spiazzare completamente qualcuno. Le pietanze sono tutte ispirate alla cucina italiana, in modo semplice e riconoscibile, ma ciascun piatto avrà qualcosa di sorprendente. E userò quasi al cento per cento ingredienti americani".

A scegliere Batali è stata la First Lady Michelle Obama in persona che, il mese scorso, si è recata al ristorante di Batali al Greenwich Village di New York. Il locale si chiama Il Babbo ed è stato inaugurato nel 1998 insieme a Joe Bastianich.

Lì per un paio d'ore Michelle ha assaggiato e provato le specialità della casa per arrivare a definire il menù da offrire agli ospiti italiani. La cena si svolgerà in una tenda allestita sul South Lawn, il prato situato sul fronte meridionale della residenza ufficiale del presidente americano.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Obama: "L'uomo su Marte entro il 2030"

Il presidente americano scrive un articolo per Cnn in cui racconta le ambiziose sfide aerospaziali dei prossimi decenni

Obama, duro attacco a Trump: "Perché il Gop lo critica ma continua a sostenerlo"?

"Dice delle cose che non sarebbero nemmeno tollerate per lavorare in un 7-Eleven, figuriamoci alla Casa Bianca" . Donald contro il suo partito

Obama incontra Renzi: "Tifo per lui. Resti a prescindere dal referendum" - FOTO

Il vertice del premier con il presidente Usa si è concluso con una cena di gala con oltre 300 invitati. Tra i due parole di amicizia, stima e molte battute

Commenti