Duemila chili di farina, 1600 kg di pomodoro, 2000 kg di mozzarella fiordilatte, 200 litri di olio e 30 kg di basilico.

Sono gli ingredienti che 250 pizzaioli provenienti da tutto il mondo hanno utilizzato per realizzare la pizza più lunga della Terra certificata dal Guinness World record.

La super margherita misura 1853,88 metri ed è stata messa a punto in un totale di 6 ore e 11 minuti. Per impastarla e cuocerla è stato necessario tutto il lungomare di Napoli.

Ingredienti campani doc e tanta abilità hanno permesso ai 250 maestri della pizza di entrare nel libro dei Guinness.

Per cuocerla sono stati utilizzati 5 forni ognuno allestito con i colori di un continente che ogni 30 minuti venivano spostati di 100 metri in diverse direzioni.

Fondamentale il coordinamento con i colleghi che, nel frattempo, si dedicavano all'impasto. Un'opera di artigianato culinario e tecnica di alto livello che ha portato al successo l'impresa. Dopo la certificazione del record la pizza è stata offerta ai tanti napoletani accorsi sul lungomare per vedere consacrato il prodotto tipico della città e dell'Italia intera nel Guinness dei primati.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Giù le mani dalla pizza italiana

La Fondazione UniVerde di Alfonso Pecoraro Scanio vuole raggiungere 1 milione di firme perché il simbolo del Made in Italy diventi Patrimonio dell'Umanità

Commenti