Barbara Massaro

-

Quando, dopo 3 ore e 56 minuti, Ed Whitlock, 85 anni, ha tagliato il traguardo della maratona di Toronto non era felice. Sebbene l'anziano maratoneta avesse appena polverizzato il precente record di categoria fermo a 4 ore e 34 minuti, lui avrebbe voluto fare meglio.

A confessarlo è stato lo stesso recordman intervistato dalla CBC Radio One cui ha detto: "Miravo alle 3 ore e 50, ma dopo metà gara mi sono reso conto che era troppo difficile".

Ingegnere in pensione Whitlock ha cominciato a correre a 40 anni quando la maggior parte degli altleti è pronta ad appendere le scarpette al chiodo. Ed, invece, dopo aver iniziato non ha più smesso e gara dopo gara, a 73 anni, aveva già vinto la maratona di Toronto tagliando il traguardo dopo 2 ore, 54 minuti e 49 secondi.

Era il 2004 e da allora sono passati 12 anni ma Whitlock ha continuato a correre cambiando di categoria e bruciando sempre più tappe.

Il suo segreto? Secondo l'instancabile ingegnere sarebbe nelle scarpe. "Uso un modello di venti anni fa che ormai fa parte del passato - ha spiegato - ma io non amo quelli attuali. Ho ancora un piccolo stock del mio modello preferito e con quello continuerà a correre".

Sì, perchè, nonostante le 85 primavere l'atleta non ci pensa neppure a ritirarsi e, a proposito del futuro ha dichiarato: "Nessuno sa quando arriverà l'ora dell'ultima corsa ma io continuerò a correre finché potrò".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Le più belle foto della Maratona delle Dolomiti

Il fotografo Nicola Ughi ha immortalato l'ultima edizione della notissima granfondo di ciclismo, che ha visto in sella ben 9 mila appassionati

Maratona di New York 2015, le immagini più belle - Fotogallery

La vittoria va ai keniani Biwott e Keitany, trionfo dal sapore azzurro grazie a due allenatori italiani. Rivivi la corsa

80enne arriva alla maratona di New York

Le più belle foto della Maratona dles Dolomites

Le suggestive immagini di Nicola Ughi celebrano la 30a edizione della granfondo di ciclismo più famosa d'Italia

Commenti