Ogni capo che indossa detta legge, dalle salopette ai gilet, dai pantaloni ai maglioncini i negozi del Regno vengono presi d'assalto quando in un'apparizione pubblica questo o quell'abito viene indossato dal principe George. Se l'erede al trono è così ben vestito, allora, perchè non provare ad imitarlo? Peccato che la persona alla quale è venuta in mente questa geniale idea sia un ragazzo di 23 anni che, per una settimana, ha voluto letteralmente vestire i panni del principino.

Lui si chiama Max Knoblauch e il suo "documentario" è stato realizzato  per il sito di Mashable. La premessa è semplice, sostiene Max, che nella vita fa il giornalista e ritiene che questa, in fondo, sia un'inchiesta sui generis: "Il principino George è un bambino, non ha mai fatto niente nella vita così come non ho mai combinato nulla nella mia. Perciò sono perfetto per questo progetto".

Con qualche clic in rete non è stato complesso procurarsi gli outfit regali in versione "Da grande" e, così eccolo entrare in redazione con il golfino carta da zucchero col quale George ha conosciuto la sorellina, o passeggiare per Central Park con salopette a righine bianche e blu per finire con un the al Greenwich Village con addosso la salopette portyata da George in Australia, quella con la barchetta blu in bella vista sul petto. Il risultato? Max si è sentito per la maggior parte del tempo un idiota, ma i newyorchesi non facevano il minimo caso a lui, neppure quando passeggiava per strada con la camiciola bianca e il pantalone rosso indossato in occasione del battesimo di Charlotte. Chissà cosa direbbe "Baby George ti disprezza" della trovata di Max...

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti