Società

Le feste vip della settimana

Giro del mondo tra i party più glam dello showbiz

Mancava, ora c’è. Dopo Ginevra, Parigi e Londra apre a Roma la prima Caviar  House, cavialeria dove si potrà degustare e anche acquistare non solo caviale  iraniano Beluga ma soprattutto caviale italiano proveniente da storioni allevati in Veneto prodotto dalla azienda “Caviar Import” con l’etichetta “Iran  Darya”. I maestri salatori iraniani guidati da Mr. Toufani, che da 3  generazioni tramandano questa difficile e segreta arte, sovrintendono vicino Venezia alla lavorazione delle uova di storione. Tre i tipi proposti dalla  “Iran Darya”: Royal Select (caviale bianco dal gusto molto delicato), Imperial  Select (caviale siberiano dal gusto deciso) e Classic Select (dall’incrocio di  storione siberiano e adriatico, gusto delicato). L’idea di dotare anche la Capitale di questo raffinato alimento per palati raffinati, anche per reagire al clima di crisi economica generale, è venuta a Ugo Severini, proprietario dello storico ristorante-punto d’incontro mondano “ABV Antica Biblioteca 
Valle”, in Largo del Teatro Valle, 7/9. Un locale di 1.100 mq su due piani che mixa arredamento antico e moderno, affidato ora alle cure di uno staff tutto al femminile capitanato dalla granitica e maculatissima direttrice AlessiaZibellini. L’opening della Caviar House avviene il 31 ottobre, notte diHalloween, con un dinner party a tema intitolato “La cucina delle streghe”, organizzato con la collaborazione dei noti pierre Giuseppe Bambagini e Tatiana Benedet Ugazio: degustazione di caviale e parmigiano Melandrone 1477, accompagnati da vini doc: Franciacorta In Fiorita, Brunello di Montalcino Azienda Le Potazzine, Chardonnay Castello della Regina, Incanta Sovrano Rosso Azienda Principe Bleo, Nero d’Avola (Azienda Negroamaro e Scuotto-Oini). Pantagruelico il menu della cena, realizzata a quattro mani dagli chef stellati Lady V. e Giorgio Trovato. Ecco il menu “stregato”: Terrina di zucca e fagioli con guanciale piccante con crostini all’olio extra vergine d’oliva umbro e pepe nero, Peonie di prosciutto San Daniele con pistillo di nodini di bufala campana Dop, Scaglie di parmigiano Melandrone servite con composte di frutta e agrodolce di cipolle di Tropea, Gnocchetti di zucca e castagne in crema di parmigiano stravecchio e mascarpone, Risotto alla veronese “Romeo e Giulietta” con erbe aromatiche,parmigiano e cannella di Zanzibar; Soffice di maiale nostrano cotto nella birra con salsa di capperi di Pantelleria e fior di capperone gigante servito con purè di patate al tartufo, Filetto di orata del Tirreno in salsa di limoni sorrentini e zafferano aquilano in fili, Insalatina di valeriana e pachino. Per dessert, Cupe Cake di zucca e pinoli con salsa di cioccolato amaro, peperoncino e petali di mandorle di Avola. Ma non è tutto. Durante la serata, il sommelier del Quisisana di Capri, Gabriele Massa, stupirà tutti con la “sciabolata”, mentre Marcello Avitabile, 5 volte campione del mondo di pizza sfornerà in diretta pizze di Halloween con zucca gialla e pancetta dadolata. La notte magica e stregata proseguirà con la musica live di Roberto Valle e Paolo Rinaldi e le loro hit anni ’70-’80. Diversi i personaggi invitati. Qualche nome? Sandra Milo, Monica Scattini, Elena Russo, Roberta Giarrusso, Federico Costantini, Alessandra Barzaghi e la maestra di ballo Samantha Togni da “Ballando con le stelle”, Sergio Assisi, Matteo e Nunzia Garrone, l’ex naufraga Roberta Allegretti, gli aristoboys Guglielmo Giovanelli Marconi e Giuseppe Ferrajoli e via svippando.Nella foto:da sinistra  ilproprietario di Antica Biblioteca Valle Ugo Severini, Augusta Iannini, la chef Lady V. e la direttrice del locale Alessia Zibellini

Ti potrebbe piacere anche

I più letti