Società

La donna? Un mix di ciliegie e cioccolato

Ecco come l'uomo italiano sogna e immagina la sua donna ideale: una golosa macedonia fatta di passione, sensualità e determinazione che non usurpi però il ruolo di cavaliere impavido e coraggioso dell’uomo cui tiene oggi, forse più di prima

Un'immagine ad alto tasso erotico

Se la cucina fosse il paradiso e la donna un cibo, nel menu degli italiani vi sarebbe grande sovrabbondanza di cioccolato, ciliegie e fragole. E non si sta parlando di una golosa macedonia di frutta estiva, ma del mix perfetto di ingredienti per quella che dovrebbe essere, almeno nell’immaginario collettivo maschile, la donna ideale.

Questa “leggendaria” figura femminile emerge da una indagine svolta dal colosso mondiale della consegna a domicilio (Just Eat) che ha chiesto al popolo del web di indicare gli aggettivi che identificano al meglio la loro idea di donna, associando a ciascuno un ingrediente simbolo. Per 52 uomini su 100 la sensualità della ciliegia e la passionalità del cioccolato si aggiudicano a pari merito, il primo gradino del podio mentre le fragole, simbolo di fascino, conquistano solo la medaglia d’argento.

Ecco quindi che la donna perfetta risulta essere un’audace combinazione di atteggiamento ed emozioni forti in cui trovino spazio però anche la dolcezza e la sensibilità, mescolati, per usare un termine tipico dalla cucina, alla giusta dose di sincerità. Insieme sono riconosciute come qualità indispensabili dall’85% di coloro che hanno partecipato al sondaggio. Molto gradito anche il binomio peperoncino (forza) - caffè (tenacia), virtù e pregi che non vanno sottovalutati per il 43% degli internauti. I maligni potrebbero arrivare a supporre che la donna ideale debba saper ciò che vuole, procedere con determinazione ed energia nella vita di tutti i giorni, senza però usurpare il ruolo di cavaliere impavido e coraggioso all’uomo, altrimenti svilito nella sua natura virile e coraggiosa.

Fin qui però “solo” l’opinione del maschio italiano, ma che ne è di quella femminile? Più del 40% delle donne si identifica con due bevande: il vino (simbolo di curiosità) e il latte (sensibilità). L’essere testarde come un melone è scelto dal 39% di quello che un tempo era considerato il “sesso debole” mentre un buon 34% preferisce la componente sognatrice dei Pan di Stelle. La passionalità non tocca le vette della classifica e si ferma alla quinta posizione, seguita dalla complicazione che invece è stata tra le caratteristiche meno votate dal pubblico maschile. L’associazione caffè-peperoncino si conferma di rilievo anche nel gentil sesso, guadagnando una percentuale complessiva pari al 52%. La sincerità, che aveva raggiunto la quinta posizione per gli uomini, arriva invece al nono posto (24%), seguita poi da generosità e creatività.

Insomma, l’ennesima prova di un classico per antonomasia secondo cui gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere.

© Riproduzione Riservata

Commenti