Royal Baby: sarà un Re tormentato e amatissimo

Cosa dicono le stelle? Che il futuro sovrano potrebbe essere un Augusto o un Nerone. Ma che sarà, in ogni caso, adorato dai suoi sudditi - Il ritorno a casa - I bookmaker scatenati

Ansa/Andy Rain

Mavara

-

La lunga attesa per il parto del Royal Baby non ha solo creato un’ansia medianica (mass mediatica-messianica) degna dell’arrivo sulla Terra di un profeta ma è anche riuscita a confondere le acque degli astri in cielo. Il figlio di Kate e William, futuro Re d’Inghilterra, è nato alle 04:24 del pomeriggio londinese pochi minuti prima che il Sole passasse dal segno del Cancro al segno del Leone e quindi, tecnicamente, il discendente di casa Windsor è un caso perfetto di Cuspide, ovvero di persona che nasce al confine - o se preferite a cavallo, dato il rango – tra due segni zodiacali.

Qui troviamo forse il primo aspetto interessante dell’oroscopo del principe, l’essere in bilico tra il segno del Cancro, segno tipicamente materno ed emotivo, suggestionabile, immaginifico e narciso, dominato dalla Luna, e il segno del Leone, dominato dal Sole e caratterizzato dal principio maschile dell’autorità, del dominio e dell’imposizione della legge sui sudditi.

Un aspetto di confine che nel migliore dei casi può significare abilità di saper essere entrambi, spirito delicato e sensibile e allo stesso forte e rispettato ma nel peggiore dei casi potremmo avere un Re debole e tentennante, perennemente incerto tra i propri sogni interiori e i doveri di un sovrano, costantemente attaccato alla mamma e con frequenti crisi isteriche provocate dall’oscillazione variabile tra il poeta e il guerriero, fino all’isolamento in deliri artistici e reazioni violente da represso: insomma la differenza che passa tra un Augusto e un Nerone.

Il secondo aspetto interessante è il trionfo dell’Acqua. Il bambino più nato del nuovo secolo viene al mondo all’apice del cosiddetto Grande Trigono d’Acqua vale a dire la forte combinazione di numerosi pianeti nei segni caratterizzati da questo elemento. Ben 6 pianeti su 9 (escludendo la Luna) sono attualmente in segni d’Acqua (Cancro, Scorpione, Pesci) dove infatti contiamo il Sole, Giove, Marte, Mercurio, Nettuno e Saturno, una mega alleanza originaria che ricorda i patti tra cavalieri dell’epoca carolingia come se il nuovo Re fosse già al comando di un’armata pronta a conquistare il potere. E’ questo un aspetto raro e potente che combina le caratteristiche di questi pianeti, spesso diversi tra loro, amalgamandoli con l’elemento acquatico dello Zodiaco che rappresenta la fecondazione, la profondità dell’animo e la fragilità dei sentimenti, la repentina capacità di passare dalla dolcezza (dei laghi, del mare calmo) alla violenza improvvisa (dei temporali, delle alluvioni), Acqua come alveo naturale della nascita della vita sia fisica che spirituale.

Un’armata di pianeti quella dell’alleanza del Grande Trigono che può sostenere il proprio condottiero purché questo sia sempre in grado di tenerla assieme non solo con forza e con l’interesse ma soprattutto grazie alla capacità di essere un leader religioso che utilizza le armi della seduzione e della suggestione al limite della superstizione; un leader che dovrà essere allo stesso tempo Re e Arcivescovo, che dovrà saper essere capo più simbolico ed evocativo che razionale e di competenza, un Re ben conscio che un’armata come si crea rischia anche di sfaldarsi tanto che durante la sua vita il fanciullo reale dovrà ben stare attento alle turbolenze e ai mal di pancia dei suoi alleati, che verranno tentati dall’intrigo quando saranno in aspetto sfavorevole tra di loro.

Si tratta di un oroscopo positivo o negativo? Non è semplice fare una sintesi, gli elementi di ambiguità sopra descritti sembrano prevalere e non ci danno una soluzione ne in un senso ne nell’altro. Certo è preoccupante la quadratura del Sole con Saturno, così come quella di Urano con Marte e Plutone (quest’ultima tipica di tutti i nati in questo momento di crisi economica) mentre per un pelo si è evitata l’opposizione tra Sole e Plutone tipica delle congiure di palazzo. I pianeti migliori (gli alleati più fedeli) sembrano Giove e Nettuno, due pianeti regali per eccellenza, padroni del Cielo e del Mare, non male per chi è destinato a comandare le isole britanniche. Il buon aspetto tra Saturno e Marte ci propone come improbabile una morte violenta o qualche altro serio infortunio, afflizioni di Re in epoche più violente della nostra.

Il principe nasce con la Luna Piena, che per il segno del Cancro è un fenomeno di importanza notevole essendo il segno dominato dalle bizze lunari (ricordiamo anche che la nonna, Lady Diana era Cancro). La Luna piena sta a indicare grande ispirazione e capacità emotiva quanto una calda (e a volte ingombrante) protezione materna. Per i teorici del lupo mannaro questo aspetto significa anche confusione sulla propria personalità che può spingersi fino alla confusione sulla propria sessualità, almeno a giorni alterni.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Royal Baby, il piccolo principe a casa con mamma e papà

William e Kate hanno lasciato con il loro baby boy il St. Mary Hospital come una "normale" coppia di neo genitori

Il Royal Baby è nato e la stampa britannica va in delirio

Dal The Sun che modifica la sua testata in onore del principino al sobrio Times oggi in Inghilterra non si parla d'altro - It's a boy - La lunga attesaFotostoria della gravidanza - La storia dei Windsor

Commenti