Kylie Minogue: "Angelina, grazie da tutte le donne"

La cantante ringrazia la Jolie per aver parlato pubblicamente di tumore al seno

Kylie Minogue (Credits: Gettyimages)

Barbara Pepi

-

Un cancro diagnosticato tardi, la paura di morire, la chemioterapia e la voglia di combattere per continuare a vivere. Era il 2005 quando a Kylie Minogue è stato tardivamente diagnosticato un tumore al seno. L'artista ha avuto paura di non farcela, i medici le ripetevano che era tardi, ma lei ha stretto i denti e ha lottato vincendo la sua battaglia.

Ora Kylie e guarita ed è sempre bellissima. Appena ne ha l'occasione cerca di sensibilizzare le donne sull'importanza della prevenzione e invita tutte ad eseguire lo screening ogni sei mesi e dice: "Mi hanno slavato la vita, ma consiglio alle donne di cercare di mettersi al riparo da errori e di fare lo screening ogni sei mesi"

Proprio per questo la cantante, in un'intervista concessa a Grazia ha voluto esprimere la sua gratitudine per la battaglia condotta da Angelina Jolie che a fine aprile si è sottoposta ad una doppia mastectomia al seno per ridurre l'alta disposizione genetica nel contrarre la malattia (madre e zia di Ange sono morte di tumore). Anche solo parlarne aiuta le donne a capire che può accadere a tutte e che esistono efficaci strumenti di prevenzione che possono salvare la vita. "Sono molto fiera di Angelina - ha dichiarato Kylie -  che ha voluto condividere pubblicamente la sua scelta coraggiosa. Ha voluto dire a tutti noi della sua particolare situazione genetica, per dirci che ciò potrebbe succedere anche a noi. Per questo le dico grazie"

© Riproduzione Riservata

Commenti