kim1
Gossip

Kim Kardashian, un nuovo nudo. Ma per "combattere" malattia e insicurezza

E così torna a spogliarsi, ma questa per una "buona causa": vincere le insicurezze dovute alle psoriasi

Anche Kim Kardashian ha delle insicurezze. A dirlo è stata proprio la bella reginetta dei reality show, nonché moglie del rapper Kanye West e madre del piccolo North West. La 34enne tutte curve ha deciso di mettersi a nudo (nuovamente), ma questa volta per combattere il disagio dovuto alla psoriasi, una malattia della pelle della quale soffre anche la provocante Kim. Come location per il nuovo set fotografico, destinato di certo a far discutere (ma anche ad appassionare i fan) è stato il deserto.

La Kardashian si è spogliata e compare completamente nuda, con solo alcune strisce di crema a coprirle parte del seno, le spalle e i fianchi. "Ho la psoriasi - ha spiegato ai media inglesi la Kardashian - Non c'è niente che io possa fare, quindi non c'è neppure ragione per cui io mi debba sentire a disagio. Per sentirmi meglio, ho manifestato tutte le mie insicurezze prima di iniziare il servizio fotografico, nella speranza che nessun altro puntasse l'attenzione (su questo problema, Ndr)".


01-00293126000001

Kim Kardashian ha pubblicato anche un libro, che si intitola 'Selfish' – Credits: Olycom

"Io - ha concluso la formosa 34enne - voglio solo fare cose divertenti e artistiche, voglio catturare realmente i momenti più cool, fare begli scatti, essere nuda e fare tutte cose fantastiche di questo genere".

Intanto, a tenere banco è anche una piccola polemica interna al clan Kardashian, con protagonista la giovane Kylie: secondo la sorella Kendall (Jenner) le labbra della 17enne, sul cui gonfiore c'è più che il sospetto della mano del chirurgo, sarebbero "troppo grosse". Anche Kim non avrebbe risparmiato consigli "preziosi" alla sorellastra, avvertendola di "non esagerare".

La stessa Kylie è diventata, sua malgrado, protagonista nelle scorse settimane, di un "gioco" sui sociale network: quello per ottenere labbra carnose come le sue, con un rimedio "naturale", ovvero infilare la bocca nel collo di una bottiglia e risucchiare l'aria. Un "gioco" pericoloso, con tanto di hashtag #kyliejennerchallenge non senza effetti collaterali negativi, che però per ore è diventato virale tra le teenagers.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti